Comune di San Fratello, comunicazioni del Sindaco

Trasporto alunni, lavori di consolidamento, depuratore e stabilizzazione precari.


Trasporto Alunni. Il Sindaco di San Fratello, Salvatore Sidoti Pinto comunica alla cittadinanza che in merito al trasporto degli alunni, è stato risolto il problema, perciò il servizio ripartirà giorno 7 gennaio 2013 in concomitanza con la riapertura delle scuole.

Lavori di Consolidamento. Partiranno a breve lavori che interesseranno il vicolo Tetamo. Si tratta dell’istallazione di paratie drenanti e consolidanti.

Stabilizzazione precari. Il Sindaco ha comunicato che il Comune di San Fratello farà il possibile per stabilizzare i 29 precari comunali con un contratto a tempo indeterminato. Si attendono risposte dalla Regione Sicilia

Depuratore. Passo avanti per la realizzazione del depuratore di San Fratello, infatti è stata svolta una conferenza dei servizi e sono state concesse le prime autorizzazioni per la realizzazione del depuratore.      


Commenti

  1. Se passi in avanti si sono fatti per la realizzazione del depuratore altretanti il sindaco ne dovrebbe fare per rinborsare le somme pagate e non dovute per il depuratore fantsma .Riccordo che è stato impegno in campagna elettorale del sindaco che lo stesso ha presto dimenticato.

    RispondiElimina
  2. è previsto anche il rimborso. Almeno così ha detto il sindaco [C.E.]

    RispondiElimina
  3. Ha detto ma non realizzato, alle prossime elezioni future promesse da marinaio campa cavallo

    RispondiElimina
  4. Come era previsto, il Sindaco, a tre mesi dalle elezioni, comincia a fare il bravo predicatore...PAROLE, PAROLE, PAROLE.

    RispondiElimina
  5. ma vale per i ragazzi che vanno a S.agata o solo per i ragazzi delle scuole medie???

    RispondiElimina
  6. Sia per i ragazzi che vanno a S.Agata, sia per quelli che vanno ai container non c'è niente...Al massimo 15 giorni di servizio. Poi tutto si fermerà. Fonte sicura.

    RispondiElimina
  7. San Fratello non ha mai avuto e non troverà mai un'amministrazione CON LE PALLE....

    RispondiElimina
  8. Acquedolci Politica (with Facebook)6 gennaio 2013 11:14

    Attenti...che c'è il trucco per i precari. Il rinnovo fino al 30 aprile a copertura parziale da parte del comune è subordinato al pagamento da parte della regione della propria quota.....

    RispondiElimina
  9. quindi si continuerà a pagare l'autobus???

    RispondiElimina
  10. Sono d'accordo con quanto esternato il commentatore delle " PALLE " se San Fratello non ha avuto un'Amministrazione con le " ......" è colpa dell'elettorato,che anchesso piace la clientela e per questo che i San fratellani si meritano un'Amministrazione non con le "......" ma di " ......"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. carissimo anonimo,non è vero cio che dici, piutosto tu che insulti i sanfratellani non nasconderti dietro l'anonimato comincia tu,prenditi le responsabilita di quel che pensi e dici,se si vuole cambiare mentalità della gente bisogna dare l'esempio e certamente quello di non firmarsi quando si esprimono le proprie idee ,è segno di non volere rischiare in prima persona.

      Elimina
  11. giuseppe fulia7 gennaio 2013 09:16

    DEPURATORE: la località "Porta Antica" doveva essere sede di un depuratore, progetto esecutivo redatto e pagato, che avrebbe dovuto servire i quartieri di "villaggio ISES2 e "Porta Sottana". Hanno deciso di realizzarvi in tale sede un depuratore , evidentemente molto più capace, che dovrà trattare le acque reflue dell'intero centro abitato. Infatti, dalle notizie in mio possesso, dovranno realizzarsi delle grosse cisterne per raccogliere le acque e, lato stazzone, con delle pompe reinviarle verso l'alto in modo da consentirne il naturale deflusso.
    Poichè tali pompe dovranno "gestire" una quantità di liquami non indifferente, in considrazione del fatto che a S.Fratello da sempre le acque sia "bianche" che "nere" sono convogliate nelle stesse tubazioni, in una breve e senza ordine del giorno discussione venuta fuori in consiglio comunale è stato chiesto all'Amministrazione se fosse stato fatta un'analisi costi-benefici onde evitare successivamente di dover pagare somme spropositate per la depurazione.La risposta del sindaco è stata affermativa ma non è dato prender visione di tale analisi.
    Inoltre sempre in considerazione del fatto che la quantità di liquami gestita dal nuovo e più grande depuratore sarà certamente maggiore rispetto a quella gestita nel progetto originario ci si chiede se è stato effettuato uno studio geologico, geomorfologico ed idrogeologogico non solo dell'area di sedime dell'impianto ma dell'intero alfeo del torrente che dovrà raccogliere e convogliare tutta questa acqua al torrente furiano.Ricordo a me stesso che l'ultima richiesta urgente di inserimento all'ordine del giorno di un consiglio comunale di tali argomentazioni risale al mese scorso e che, facoltà del Presidente del Consiglio, non è mai arrivata in discussione.
    Per ciò che concerne gli altri argomenti c'è anche molto da dire ma, con la presente, non voglio dilungarmi ancora.
    Saluti

    RispondiElimina
  12. Andando al comune per il rimborso dei biglietti dell'autobus l'unica cosa chiara era la grandissima confusione degli impiegati comunali che non sapevano dire in quali modalità sarebbe stato fatto il rimborso, invitandomi a tornare... come sempre... e ancora i ragazzi continuano a pagare per andare a scuola...

    RispondiElimina
  13. guardate che al nord dove abito io i biglietti dell'autobus per andare a scuola li paghiamo tutti,non pagano solo le famiglie disagiate. quindi non lamentatevi sempre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci lamentiamo solo per avere un diritto (quello del rimborso degli autobus per la scuola) che è riconosciuto da una legge regionale siciliana indistintamente per tutti, disagiati o no.
      E la Regione Siciliana è a statuto autonomo....motivo per cui, quello che fate in Lombardia o in Veneto non ci interessa.

      Elimina

  14. Ci lamentiamo solo per avere un diritto (quello del rimborso degli autobus per la scuola) che è riconosciuto da una legge regionale siciliana indistintamente per tutti, disagiati o no.
    E la Regione Siciliana è a statuto autonomo....motivo per cui, quello che fate in Lombardia o in Veneto non ci interessa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. invece dovrebbe interessarvi,perche anche il nord fa parte dell'italia e seccondo la mia personale oppinione dovreste prendere essempio per fare in modo che tutto funziona anche li da voi.Per quanto riguarda lo statuto speciale sono daccordo con te e lo so, però dovrebbe essere applicato in modo che funzioni esempio:non promettere ai cittadini un diritto e poi non mantenerlo come quello dello scuolabus, in questo caso avete raggione,io volevo dire un'altra cosa. Come cittadina se me lo posso permettere preferirei pagarmi il biglietto e magari lasciare questo diritto a chi ne ha veramente bisogno.

      Elimina
  15. Non si parla di lasciare questo diritto a chi ne ha più bisogno, si tratta di una legge che deve essere applicata per tutti... Sono d'accordo a creare situazioni vantaggiose per i meno agiati, ma 66 euro al mese nel bilancio di una famiglia... pesano... anche se non sembra....Sembra che i ragazzi non paghino più l'autobus per ora... Non si sanno le modalità di rimborso e non c'è da stupirsi vista la grande disorganizzazione che abbiamo... Speriamo nelle prossime elezioni... e di nuove facce, "giovani", che diano una svolta a questo paese...

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari