Rinnovate le cariche alle storiche Società di Mutuo Soccorso

Bosco confermato alla “Concordia”. Alla Militari Cracò supera il 50% delle preferenze.


Come da tradizione si sono svolte ieri le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali nelle storiche Società di Mutuo Soccorso, difatti il giorno di capodanno diventa anche occasione per i soci di augurarsi un nuovo anno pieno di buoni auspici.

Nessuna sorpresa alla Società Operaia “La Concordia”, dove per l'ennesima volta è stato rieletto il Presidente uscente Bosco.
Bagarre alla Società Militari per l’elezione degli amministratori candidati con la lista “Tre Santi”, di seguito i risultati:

Consiglio di Amministrazione
33 voti, Alfredo Cracò;
20 voti, Francesco Nicosia;
18 voti, Antonio Nicola Savio;
17 voti, Franco Genovese;
15 voti, Benedetto Carbonetto;
13 voti, Mario Lombardo Facciale;
13 voti, Salvatore Favazzo;
10 voti, Carmelo Emanuele;
6 voti, Antonino Reitano;
5 voti, Salvatore Crivillaro;
4 voti, Benedetto Spanò;
4 voti, Bettino Rausa;
3 voti, Filadelfio Carbonetto.

Consiglio dei Sindaci
16 voti, Salvatore Basile Gigante (eletto presidente dei Sindaci);
10 voti, Carmelo Oriti;
9 voti, Filadelfio La Marca;
7 voti, Giuseppe Merlino (supplente);
7 voti, Antonio Oriti (supplente);
5 voti, Ciro Gerbino;
0 voti, Paolo Lo Balbo.

Hanno votato 65 soci. Gli otto consiglieri e i tre sindaci eletti si riuniranno a breve per assegnare la Presidenza, che da regolamento spetta a Cracò, primo degli eletti. In caso di rifiuto la poltrona verrà offerta al secondo degli eletti Francesco Nicosia, in caso di ulteriore rifiuto il Consiglio avrà a disposizione dieci giorni per eleggere il nuovo Presidente anche fra i non eletti. 

Commenti

Post più popolari