Le strutture dimenticate

Quando l’opera pubblica è incompleta o utilizzata a condizione ed a tempo.

Foto storica di una partita di calcio nel campo comunale

Fino a non molto tempo fa abbiamo più volte richiamato l’attenzione sul recupero della Biblioteca comunale Benedetto Craxi e del Campo Sportivo Luigi Gagliani, quest’ultima struttura legata inesorabilmente al ripristino dell’edificio della Scuola Media Manzoni.

Oltre a queste importanti strutture, ci sono anche altre opere da restituire prima possibile ai cittadini di San Fratello, come l’Impianto Sportivo Polivalente Paolo Carroccio, inaugurato esattamente dieci anni fa e mai finito, oggi in stato di abbandono con un campo di calcio a 5 incustodito e sempre a rischio incolumità per i giovani che ci giocano, e un abbozzo di campo polivalente di pallavolo/pallacanestro/tennis la quale esistenza è passata inosservata a molti fino ad oggi, senza incentivare tra le altre cose nessuna proposta di attività verso questi bellissimi nonché utilissimi sport neppure tra i più giovani, visto che perfino i bambini lo hanno sempre utilizzato per giocare a calcio.

Il campo di Calcio a 5 del Polivalente Carroccio (foto di repertorio)

Sempre aperta è poi la questione Villa Comunale San Benedetto, completata a suon di milioni venti anni fa e inaugurata nel 1998, divenuta in breve un abbellimento del bar “stagionale”, difatti aperto solo nei mesi estivi. Qualcuno ci ha confidato che la chiusura nelle altre tre stagioni sia dovuta principalmente al troppo freddo del luogo. È pur vero che la posizione della villa comunale non sia la più azzeccata, ma se fosse vera questa motivazione è lecito domandarsi come facciano gli abitanti di Cesarò, San Teodoro ecc… o quelli del nord Italia, o dei paesi nordici a sfruttare le proprie aree verdi.

Uno spettacolo realizzato presso l'anfiteatro della Villa S. Benedetto

Oltre al fatto che l’apertura della villa non deve essere legata al bar, si dovrebbe realizzare anche quanto preventivato da mesi (per non dire da anni), cioè la copertura del’anfiteatro, così da dare a San Fratello una struttura per realizzare eventi artistici e culturali. Senza dimenticare che in paese non esiste un luogo sicuro dove poter fare una passeggiata o della semplice attività all’aperto, perciò l’adeguamento della villa garantirebbe la copertura di un servizio necessario alla comunità. [C.E.]

Commenti

  1. queste cose si potranno fare dopo giugno. A questa amministrazione non importa niente di queste cose. Gli devi dare strade di campagna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questa risp non sono d'accordo, nemmeno le strade di campagna hanno riparato,figuratevi in paese quello che fanno. sanfratellani non disperdete il vostro voto, guardatevi intorno.

      Elimina
    2. Sono certo che in questi giorni qualcosa faranno, visto l'approssimarsi delle elezioni. A San Fratello si usa così, non si fa un cavolo per cinque anni, gli ultimi due mesi, si riparano le buche, qualche marciapiede, si asfalta qualche pezzetto di strada, si promette qualche posto di lavoro ed è tutto apposto. Il problema non sono loro, siamo noi che come i fessi riproponiamo le solite facce di sughero.

      Elimina
    3. Si ma non esagerate che alcune volte le strade di campagna servono veramente cari CANDIDATI di fulia...che i vostri GENITORI o addirittura qualche vostro candidato ci lavora nelle campagne e senza queste strade non so come tornerebbero a casa la sera vero, questo per farvi capire che servono anche per..... ..farei un'altra precisazione vediamo se ci sta uno intelligente tra voi candidati che continua ciò che vorrei dire dato che decantate cosi tante novità voi di fulia... (preciso che io non sono ne di sidoti ne di ricca ne di fulia) sono solitario ......a precisare sarei quello delle pernacchie nell'altra discussione ...;)

      Elimina
    4. la sera intendo tutti distrutti dalle buche, dalle carrate, a piedi dei tratti ...acqua vento gelo ecc ecc....precisazione per chi non ci arriva con l'intelletto ....;)

      Elimina
    5. Secondo me Lei è un/a sfortunato/a, che prima non comprende quello che legge e secondo anche da anonimo non ha il coraggio di parlare chiaro. da cosa ha evinto che io sono "di fulia" come sopra ha menzionato? Visto l'ardore col quale ha risposto, mi vien da dire che il vero neutrale sono io l'anonimo del "16 aprile 2013 19:09". Le consiglio di rileggere il commento e poi rifarsi la domanda.. Sapesse chi sono ci rimarrebbe male anche se non faccio le pernacchie. Povero San Fratello.

      Elimina
    6. IIIIhhhh. io mi riferivo al primo del 15 aprile , che subito ha escluso che che le strade di campagne sono da lasciare andare..che non sono utili, quindi non che sono di vitale importanta solo quelle..e quindi tralasciare ciò che sarebbe utile per la comunità ...perchè troppo drastico è stato suo compare del primo commento fuliano....solo questo se dopo il messaggio si trova in coda a lei non è colpa mia scienziato di due soldi .....COMPRENDO BENISSIMO fin troppo

      Elimina
    7. E se la vuol sapere tutta, al commento suo delle 19:09 concordo in pieno con ciò che ha scritto ... ;)

      Elimina
    8. Sapientone leggiti il primo commento dieci volte e forse capirai che non cè scritto che le strade si devono lasciare andare ho solo detto che gli devi dare strade di campagna e basta

      Elimina
    9. Si sapientino .... letto una volta e rileggo colui che vuol screditare altra gente racchiudendo solo in strade di campagna, non un analisi costruttiva o quant'altro ..... quanlcosa a mio avviso è stata fatta certo si poteva e doveva fare molto di più cmq a me niente mi entra e niente me ne esce, mi dispiace per il paese che ha poche strutture, sò solo che bisogna lavorare tanto adesso se lo hanno capito non so, Spero vivamente che non sia candidato perchè altrimenti (sempre se salga ad amministrare adesso )fra 5 anni se lei non fara nulla vedremo cosa le dirò io e tutti quelli come me , che sa racchiudere in un strade di campagna le sue critiche .....ci vedremo sicuramente ... ;)

      Elimina
  2. San Fratello non può permettersi di diventare terra di speculazione e di interessi, deve avere il coraggio di guardare avanti, di sperare e di sperimentare cose nuove di guardare negli occhi la crisi economica e sfidarla. La frana ci ha portato via la Chiesa, le scuole, le campagne le case simboli delle nostre origini. Una famiglia senza casa e senza il proprio nido il proprio focolare domestico è una famiglia che si sente smarrita è necessario uno sforzo di tutti. Siamo un paese di lavoratori e risparmiatori, dobbiamo essere più solidali gli uni con gli altri di avere momenti di interazione di scambio molto profondi. Per far risorgere il nostro paese dobbiamo essere noi Sanfratellani con la nostra umiltà il nostro impegno, le nostre forze, ci sarà da lavorare tanto per rimetterci di nuovo in piedi perché siamo caduti troppo in basso. Fidatevi non potranno essere ne Sidoti, Fulia, Ricca ecc in grado di rappresentare i Sanfratellani, perché hanno solo sete di potere e perché fuori San Fratello non contano e non passano. Per risollevarci purtroppo cari amici possiamo solo contare sulle nostre forze e sul nostro impegno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io direi meglio un buon commissario..... che un tinto sindaco!!!!!

      Saluti per tutti.

      Elimina
  3. Un buon Commissario non basta, se leggi gli atti pubblicati all’albo pretorio del comune, il paese di San Fratello ha talmente debiti che verrà dichiarato dissestato. Se andiamo indietro nel tempo da un secolo ad oggi, prima gli antenati di questi signori hanno sfruttato i nostri nonni pagandoli con una manciata di fichi e arricchendosi alle loro spalle perché prima c’era l’ignoranza e il potere era in mano a pochi, poi hanno scoperto il comune e negli anni lo hanno portato al dissesto finanziario. Se arriva qualche finanziamento per la costruzione di un’opera come il depuratore ( finanziato dall’amministrazione Lombardo, una persona a cui i sanfratellani dovrebbero fargli una statua altro che cavallo, perché tutti i finanziamenti post-frana arrivati a Sanfratello sono arrivati grazie a lui e i signori amministratori cosa hanno fatto?????? Per ringraziarlo lo hanno venduto per Crocetta. Io non sono con Lombardo ma do a Cesere quello che è di Cesare). Qualche scienziato che non sa a cosa serva un depuratore fa una variante di delibera per individuare l’area su cui dovrà essere costruito non tenendo conto che una volta costruito ( se mai verrà costruito) il costo per il funzionamento sarà talmente alto da non poter essere sostenuto. Non dimentichiamoci che la frana è stata causata dalle pessime condizioni degli impianti fognari ed idrici e quell’anno per mesi cadeva 100 mm di acqua al giorno causando la frana. Speriamo che a causa dell’ignoranza e incompetenza di queste persone un’opera come il depuratore importante per il paese non rimanga solo sulla carta e si cerchi un altro sito per la costruzione meno costoso per le tasche del comune e di noi cittadini. Il progetto originale non prevedeva pompe di sollevamento che hanno un costo enorme.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e i lavori del gas??? Lasciamo perdere!

      Elimina
  4. Vedo che in quattro commenti avete fatto il quadro della situazione, adesso sapete per chi NON VOTARE.
    Se il paese andrà a fondo sarà colpa solo ed esclusivamente nostra, cioè Sanfratellani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E dei candidati che sembrano santi e poi si riveleranno poco santi? la colpa di chi sarà
      E dei candidati che saranno all'atto pratico incompetenti ? che gli dobbiamo fare i corsi di recupero?...... e per non dire gli stranieri tornati in patria ........cmq
      a mio avviso da tutti i lati saranno i pericoli..non è detto che il nuovo sia meglio del vecchio,le macchine vecchie non ci lasciavano a piedi quelle nuove si ....
      E nemmeno il vecchio strausato è buono ....
      Questo è il mio pensiero ...speriamo bene ...;)

      Elimina
    2. Non voglio essere paranoico,nessuno in quattro commenti vuol fare il quadro della situazione. Le cose stanno esattamente come ho scritto nei post precedenti.San fratello è un paese svaligiato di tutto, ridotto in miseria, ma non è morto. Rinascera come è sempre rinato, non grazie ai politici ma ai suoi cittadini. R

      Elimina
    3. Questo film credo di averlo già visto, non sei paranoico, ma ti dico che sti quattro cialtroni prenderanno altri consensi e nuovi soprattutto, perchè, non hanno mai fatto politica ma clientelismo. Io ti aggiusto il marciapiedi tu mi DAI il voto. San Fratello è questo, spero che con la novità e il nuovo soprattutto modo di fare POLITICA si possa cambiare. Forza Mario Fulia.

      Elimina
  5. Bravo continua a vedere film,e per quel che mi riguarda vota per chi vuoi ciao e buona fortuna. R

    RispondiElimina
  6. giuseppe fulia21 aprile 2013 11:31

    leggo volentieri i commenti su questo ed altri post, e come sempre alcuni sono interessanti altri meno. Certamente è importante potersi confrontare. Invito tutti voi a partecipare alle riunioni del nostro gruppo ed a proporre idee e soluzioni per il bene di San Fratello. Noi stiamo lavorando per mettere in campo alcune idee che potrebbero essere utili per san fratello e per il futuro della nostra comunità. E' anche importante poter raccogliere le impressioni ma soprattutto le idee di tutti sui social. Abbiamo una pagina facebook "piazza portella" dove tutti possiamo esporre idee e soluzioni per aiutare san fratello. Spero che accettiate l'invito a rendere tutti noi partecipi delle vostre idee e progetti per il bene dei sanfratellani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutte le cose,anche le meno interessanti hanno un lato piacevolle.Bisogna solo volerlo vedere.Quindi non sta a te giudicare se un commento e' interessante o meno,puoi invece aprire un dibattito dire la tua.ciao R

      Elimina
  7. Moma maia ch è scunchiurì quoast zea saura, m paros u dottaur R, cam pearda shcriv. Tant n ghia chiauni! E' unutuli, asuamat, aramei t canuscimu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma stai scherzando? stai scrivendo solo minchiate niente di serio di intelettualle.Cmq non cambiare l'oro col piombo, non mi firmo perche' l'anonimato mi permette di rimanere Super Partes,e rispondere alle cazzate che leggo.R

      Elimina
  8. Senti R. da quello che leggo non sei ne serio, ne "intelettualle" e ne "piacevolle". Se tu sei l'oro non voglio lontanamente immaginare il piombo. Nessuno ti ha chiesto l'identità, ti consiglio di leggere bene e qui mi fermo. Tanti auguri Super Partes.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna lasciare la ragione agli altri,perche questo li consola di non avere altro. R

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari