Palazzi storici, proprietari a confronto per recuperare la Società Militari

Nuovo incontro fra i proprietari alla ricerca di una soluzione che permetta la riapertura dello storico immobile.

  
La scorsa settimana alcuni rappresentanti della Società Militari in Congedo di San Fratello si sono incontrati con il proprietario di due dei tre piani del palazzo storico sito in via Ricca Salerno/piazza Portella, dove da circa quarant’anni si trova la sede dell’associazione fondata oltre un secolo fa e, al piano terra, una storica farmacia.

Si tratta dell’Avv. Benedetto Angelo Manasseri, il quale ha confermato le sue buone intenzioni sul recupero dell’immobile. Inoltre, lo stesso ci tiene a precisare che si era messo a disposizione del recupero sin da subito, e solo una serie di eventi che hanno coinvolto anche la Società (in particolare la mancanza dei fondi necessari al restauro), avevano causato in un primo tempo il rinvio dei lavori.


“Ho investito tanto a San Fratello – dice l’Avv. Manasseri – perché è il mio paese e se possibile continuerò a farlo. Non mi sono mai opposto al recupero dell’edificio, anzi ho cercato di venire incontro alla Società Militari visto che non dispone dei fondi necessari per eseguire i lavori a regola d’arte che renderebbero di nuovo agibile la struttura”.

“Una cosa è certa – afferma Francesco Nicosia (foto a sinistra), consigliere e cassiere della Società Militari in Congedo – la Società Militari vuole tornare a casa e l’Avv. Manasseri non vuole perdere un bene tanto caro alla sua famiglia. L’obiettivo è lo stesso, perciò dobbiamo solo metterci d’accordo per trovare una soluzione comune”.

Nei prossimi giorni i rappresentanti della Società Militari e l’Avv. Manasseri si incontreranno di nuovo per stabilire come procedere per ridare da una parte una sede ai soci dell’ex-mutuo soccorso, e dall’altra recuperare un caratteristico edificio che oltre ad appartenere ai proprietari, fa parte anche della storia di San Fratello. [C.E.] 

Commenti

Post più popolari