Continua l'iniziativa "Ripuliamo San Fratello"

Dopo il Villaggio Ises e via Libertà ieri è toccato al centro storico.


Alle 07.00 di ieri mattina tutti puntuali all’iniziativa “ripuliamo San Fratello''. Una ventina di “sanfratellani”, nello spiazzale di San Nicolò, si sono dati appuntamento per portare avanti un progetto, lo si potrebbe definire anche un atto di rispetto ed amore per il paese, ripulire cioè alcune zone di San Fratello abbandonate al degrado. 

E' stato il neo Sindaco Francesco Fulia insieme a tutta l’Amministrazione, nei giorni scorsi a lanciare questo appello alla collaborazione. Invito a collaborare che è stato accolto in un primo momento da un gruppo di persone. Infatti un egregio lavoro è già stato fatto nelle zone del “Villaggio Ises” e in via Libertà, muniti di decespugliatore, pale, rastrelli, guanti ecc.. un ristretto gruppo di persone hanno ripulito quelle zone nevralgiche del nostro centro. Puro Volontariato!


Adesso è stata la volta del centro storico, grazie all'organizzazione dell’amministrazione, dei consiglieri comunali, e soprattutto dei volontari, molti di quella zona, si è continuato il progetto! Scorci caratteristici del paese, sono stati ripuliti dai volontari. Ragazzi e ragazze, ma anche gente matura, persone semplici, amici, hanno voluto accogliere un invito, fare proprio uno slogan che il Sindaco Fulia aveva portato in giro per il paese in campagna elettorale, lavorare cioè per una San Fratello più pulita.

Un impegno che, la nuova compagine amministrativa, tiene molto a mantenere. Adesso tocca ai cittadini. E' l'intera San Fratello a dover ora fare in modo che lì dove è pulito nessuno sporchi. Questo auspicio bisogna portare avanti per dare il proprio contributo per riportare San Fratello a livelli di normalità del vivere civile: paese pulito, paese decoroso, e rispetto per gli altri.


E' stato particolarmente emozionante vedere ragazzi e ragazze, genitori e figli, famiglie intere, prendersi a cuore il nostro paese per alcune ore per ripulirlo. Una mano d'aiuto, uno sforzo che l’Amministrazione Comunale chiede ad ogni singolo cittadino, per far uscire San Fratello dall'emergenza e permettere poi così al Comune di poter effettuare con il proprio personale la pulizia ordinaria del paese.

Teniamo a sottolineare che la pulizia della Città è di competenza delle istituzioni, ma in una situazione di emergenza come quella in cui ci siamo venuti a trovare, la collaborazione  dei cittadini è indispensabile. Riappropriarsi del proprio quartiere, di una strada o di un angolo del paese abbandonato al degrado adesso è possibile. Chiediamo a tutti i cittadini di contribuire, e questa è la vera vittoria per la nostra cittadina, la gente vuole ''vivere'' e riscoprire ogni angolo di San Fratello''.
                                                                                                                                                             di Ciro Carroccetto, foto di Donatella Emanuele

Commenti

Post più popolari