Politica, il Consiglio Comunale affronta le prime emergenze


Alle ore 18,00 di sabato 13 Luglio 2013 si è riunito in sessione urgente il consiglio comunale di San Fratello per affrontare i seguenti problemi:

1) INDIVIDUAZIONE E SCADENZE TARES, la prima rata è stata fissata al 30 agosto, la seconda al 30 ottobre mentre il saldo a dicembre.

2) DISSESTO IDROGEOLOGICO, su questo argomento purtroppo si è rimasti delusi, già si sapeva che l'ordinanza che sblocca i fondi per il proseguo dei lavori ancora non è firmata, infatti dopo viaggi da Palermo a Roma e viceversa, attualmente si trova alla firma del Presidente della Regione On. CROCETTA e dopo tornerà a Roma per la firma finale, come riferito dal sig. sindaco Dott. Mario FULIA, sebbene più volte un consigliere di minoranza ha insistito che l'ordinanza era stata firmata il 7.6.2013, senza poter provare quello che diceva (DELUSIONE!!!!!)

3) EMERGENZA RIFIUTI, il sig. sindaco ha riferito che l'ATO non ha raccolto i rifiuti in quanto il comune è inadempiente nei suoi confronti, mentre la discarica di Mazzarà non riceve i rifiuti provenienti da S.Fratello a causa di un contenzioso di 241.000,00 euro, che inizialmente erano 81.000,00 (questi e tanti altri ereditati dalla precedente amministrazione) comunque ha rassicurato che è stata emessa l'ordinanza nr. 191 ed entro lunedì al massimo martedì il paese verrà sgombrato da tutti i rifiuti, naturalmente ha invitato tutti i cittadini a non lasciare rifiuti speciali (tipo frigoriferi, lavatrici, cucine, batterie auto o altro) in quanto il loro abbandono comporta una denuncia penale, dopo lo sgombero dei rifiuti si dovrà provvedere alla disinfestazione.

4) PROBLEMA IDRICO, i consiglieri di minoranza hanno chiesto come si intende risolvere il problema idrico con l'arrivo della stagione estiva a causa dell'aumento della popolazione e dei guasti che vi sono nelle condotte principali provenienti dalle sorgive, sembra che non vi siano problemi di fornitura di acqua in quanto si sta provvedendo di conseguenza, naturalmente il sig. sindaco ha invitato tutti ad un uso razionale dell'acqua senza fare sprechi.

IMPRESSIONI DELLO SCRIVENTE
Sembra che la nuova amministrazione nonostante i tantissimi problemi ereditati si stia muovendo bene, sicuramente dovrà risolverne molti ma con l'aiuto di tutti potrà farcela, purtroppo la minoranza lascia molto a desiderare ed è solo grazie alla maggioranza che oggi non siano stati messi nel ridicolo a causa dei loro interventi banali.

Voglio fare un appello a tutti, Sindaco, Assessori, Presidente Consiglio, Vicesindaco, Vicepresidente Consiglio e Consiglieri tutti.

VOI OCCUPATE QUELLE POLTRONE E QUELLE CARICHE GRAZIE AI CITTADINI CHE VI HANNO VOTATO, CERCATE DI ESSERE SINCERI NEI LORO CONFRONTI E MOLTO COMPRENSIVI.

F/to Antonino EMANUELE 
(Presidente comitato cittadino "CHIESA S.NICOLO' NUOVA)

Commenti

Post più popolari