San Nicola ritorna nel suo quartiere

Una statua del Santo verrà collocata sotto l’arco in prossimità dei ruderi dell’antica matrice.


di CARMELO EMANUELE
Verrà posizionata sotto l’arco di via San Nicolò la nuova statua di San Nicola di Bari nel quartiere omonimo, nonché sede dell’antica Matrice di San Fratello, ormai abbandonata da decenni. 

Il quartiere San Nicolò è uno degli ultimi luoghi appartenenti all’antico borgo medievale di San Filadelfio, salvatosi in parte dalle tante calamità che hanno colpito l’antica cittadina. 

Borgo di stampo normanno, con vicoli e abitazioni risalenti al tardo medioevo interrotte dal vuoto della rovinosa frana degli anni 20. Ancora oggi insiste il rudere dell’antica matrice e del suo imponente campanile: rovine che andrebbero recuperate e restituite al più presto alla cittadinanza di San Fratello.

L'antica San Nicolò in una foto dei primi del '900
I ruderi dell'antica San Nicolò in una foto recente
l'arco dove verrà posizionata la Statua, a destra la base del campanile

Ma è tutto il centro storico che merita un restauro generale. Una valorizzazione che premetterebbe di essere un ulteriore traino per quanti credono nel recupero di San Fratello.

L’antica matrice, ristrutturata probabilmente nel tardo medioevo, è rimasta gravemente danneggiata nella frana del 1922, successivamente abbattuta, venne ricostruita una nuova chiesa negli anni 50 nel quartiere Stazzone, quest’ultima demolita pochi mesi fa in seguito alla frana del 2010. Oggi l’antica Parrocchia di San Nicolò (la comunità più storica e numerosa delle tre presenti a San Fratello) si rispecchia nella piccola Chiesa di Sant’Antonio, sotto la guida dell’Arc. Salvatore Di Piazza.

la Statua di San Nicola di Bari

Sabato dopo la S. Messa e la benedizione della nuova statua che verrà collocata proprio sotto l’arco si svolgerà una Festa di Quartiere, con la collaborazione dei soci della Società Militari di San Fratello. 


Commenti

Post più popolari