Antiquarium archeologico del Monte Vecchio

In attesa di un vero museo archeologico è stata presentata la richiesta di rinnovo della convenzione.


di Giuseppe Lazzaro.
In merito all’Antiquarium archeologico del Monte vecchio di San Fratello, la responsabile dell’area tecnica dell’assessorato regionale ai Beni culturali, ha comunicato al competente assessore ai beni culturali del comune di San Fratello Salvatore Mangione, che è stata presentata richiesta di rinnovo della convenzione con la cooperativa che lo gestisce. 

A causa del riordino del Dipartimento e della nuova assegnazione dei dirigenti responsabili, la pratica è stata evidenziata. I compiti assegnati, oltre che quelli relativi alla guardianìa, avranno anche la presenza di guide e la sorveglianza del sito museale attualmente collocato all’interno del vecchio Palazzo dell’Aquila, nella vecchia sede municipale, in attesa di una adeguata fruizione per i visitatori ed i turisti. 

San Fratello rivendica la restituzione di tutti i reperti archeologici rinvenuti durante la campagna di scavi e trasferiti provvisoriamente nella Villa Romana di Patti e quelli più remoti nel museo archeologico di Siracusa. [fonte: Glpress]


Commenti

Post più popolari