Scuola, partito il progetto “A scuola di protezione civile”

Le esercitazioni interesseranno anche l’Istituto comprensivo Acquedolci/San Fratello.

  
di Giuseppe Pintaudi.
Nell’ambito del progetto denominato “A scuola di protezione civile” si svolgeranno una serie di esercitazioni di protezione civile presso gli istituti scolastici siciliani che hanno aderito all’iniziativa. 

Oltre agli insegnanti e alunni, giunti alla terza fase del progetto, l’esercitazione vedrà anche la presenza dei servizi regionali di protezione civile competenti per territorio e delle associazioni di volontariato di protezione civile della regione Siciliana, coinvolgendo, quindi, l’intero sistema di protezione civile dell’isola. 

Il progetto riconosciuto dalla Comunità Europea (PO FERS 2007-2013), nell’ambito delle azioni di informazione, educazione e sensibilizzazione dei cittadini finalizzata ad accrescere la cultura dei temi di protezione civile, ha visto in questi anni un’attività di divulgazione dei metodi di prevenzione e riduzione del rischio sismico, vulcanico, idrogeologico e degli incendi d’interfaccia, e quindi la diffusione degli idonei comportamenti da tenere, in base al tipo di calamità. 


Nel corso del progetto sono stati individuati, nei vari istituti scolastici  dei docenti-referenti  che hanno partecipato ad una attività formativa. Tutto ciò, non solo per questioni operative e organizzative,  ma anche  nella speranza di divulgare, tra bambini e ragazzi, la cultura della protezione civile e di conseguenza  promuovere e far conoscere non solo le giuste norme comportamentali, ma anche il valore e l’importanza del volontariato nel sistema di protezione civile. Nella Provincia di Messina le esercitazioni interesseranno anche l’Istituto comprensivo Acquedolci/San Fratello. [fonte: Am Notizie]

Commenti

Post più popolari