Interrogazione di Bernadette Grasso in favore delle zone alluvionate

Frane, ancora i cittadini attendono i risarcimenti.


La deputata di Grande Sud-Pid all'Ars Bernadette Grasso ha presentato un'interrogazione parlamentare in cui chiede interventi per le zone alluvionate nel messinese. 

"A distanza di quattro anni si registrano ancora forti ritardi negli interventi in favore di quella area dei monti Nebrodi in provincia di Messina, in relazione a quegli eventi meteorologici che hanno determinato tutta una serie di situazioni di criticita' di natura idrogeologica, con gravi danni per il territorio, per i manufatti e per la popolazione - scrive nell'interrogazione - Gli eccezionali eventi alluvionali, che si sono verificati tra il settembre 2009 e il febbraio 2010 hanno pesantemente danneggiato, a seguito di dissesti idrogeologici, vaste porzioni di territorio della provincia di Messina, e in particolare - per la gravita' e l'entita' dei danni si citano solo alcuni dei Comuni i cui territori sono stati pesantemente segnati - i Comuni di San Fratello, Caronia, Sant'Angelo di Brolo, Raccuja, Scaletta Zanclea".

"Ebbene, sono stati individuati una serie di primi interventi, con la relativa priorita`, per la messa in sicurezza del territorio colpito dagli eventi calamitosi e sono stati previsti altresi` interventi di soccorso e assistenza per la popolazione residente nelle aree interessate e interventi per la ricostruzione dei manufatti distrutti e/o danneggiati - dice Grasso - I cittadini che hanno subito danni alle proprie abitazioni, hanno avviato, dopo l'approvazione dei relativi progetti, i lavori di ricostruzione o ristrutturazione delle stesse, confidando nella erogazione delle somme previste, e quelli che a causa degli eventi calamitosi hanno subito la perdita delle rispettive abitazioni, hanno stipulato il contratto preliminare per procedere all'acquisto di una nuova casa, corrispondendo al venditore le relative somme a titolo di caparra, e che oggi rischiano di perdere a causa del perdurare dei ritardi senza peraltro avere ricevuto notifiche sui tempi. A fronte di tutto cio' la Regione ritarda coi pagamenti. ora basta'. [adnkronos tiscali notizie]

Commenti

Post più popolari