Fulia convoca le rappresentanze dell'isola per ottenere il riconoscimento del Sanfratellano

Il 10 marzo potrebbe essere istituito il tavolo tecnico per provare ad ottenere il riconoscimento della razza del Cavallo Sanfratellano.


Il sindaco di San Fratello Mario Francesco Fulia ha convocato per lunedì 10 marzo alle ore 10,00 presso l’aula consiliare del Comune di San Fratello alcune rappresentanze del settore agricolo (e non solo) presenti in Sicilia, ed in particolare sul nostro territorio, per formare un tavolo tecnico permanente con l’obiettivo di ottenere il riconoscimento della razza del nostro prestigioso Cavallo Sanfratellano.

Facendo seguito al recente incontro-dibattito tenutosi alla presenza dell’Assessore Regionale alle Risorse Agricole e Alimentari Dario Cartabellotta svoltosi a San Fratello, il primo cittadino Sanfratellano ha convocato: Giuseppe Antoci (Presidente del Parco dei Nebrodi), Giuseppe Salerno (presidente ANACS), Salvatore Bottari (Capo IPA di Messina), Carmelo Di Vincenzo (Capo ispettorato Forestale di Messina), Giuseppe Ricciardo (Responsabile Sezione Operativa S. Agata), Antonio Panebianco (Preside della Facoltà di Veterinaria di Messina), Antonino Ravì (Responsabile Azienda Sanitaria Provinciale), Alessandro Chiarelli (Presidente Coldiretti Sicilia), Rosa Giovanna Castagna (Presidente CIA Sicilia), Francesco Natoli (Presidente Confagricoltura Sicilia), Carlo Simone (Presidente Ass. Reg. Allevatori di Messina), Felice Genovese (Ordine degli Agronomi della Provincia di Messina), Dario Natoli (Collegio dei Periti agrari della Provincia di Messina), Giuseppe Ricciardi (Agronomo), Dario Cartabellotta (Assessore Regionale alle Risorse Agricole ed Alimentari).

L'interesse comune – scrive Fulia – è finalizzato ad un piano di salvaguardia che vuole utilizzare al meglio alcune misure specifiche che si libereranno nella prossima programmazione europea e quindi le risorse da utilizzare nel prossimo PSR (Programma di Sviluppo Rurale) e segnare tutte le tappe di avvicinamento all’obiettivo finale. [fonte: Comune di San Fratello]

Commenti

Post più popolari