Elezioni Europee, a San Fratello vince l’astensionismo

Forza Italia primo partito, ma solo il 43,2% è andato a votare.

Nella circoscrizione Sicilia-Sardegna vince il Partito Democratico che ottiene in Sicilia il 33,6%, ma solo il 42,9% degli aventi diritto ha votato. Secondo partito il M5S con il 26,3%, seguono Forza Italia con il 21,2%, NCD-UDC 9,1%, tutti gli altri partiti hanno preso meno del 4%.

Trionfa l’astensionismo nel Comune di San Fratello, ma si tratta di un crollo annunciato visto che anche cinque anni fa, solo il 43,3% degli aventi diritto si era recato alle urne in occasione delle elezioni europee.

L’astensionismo è stato comunque l’assoluto protagonista in tutta la Sicilia. Non fanno eccezioni i paesi nebroidei: a S. Agata solo il 42% ha votato, Acquedolci ha superato di poco il 50%, Caronia si è fermata addirittura al 37%, Cesarò al 39%, Capo d’Orlando al 44%.

Ma tornando a San Fratello, il 43,2% dei 3.528 elettori Sanfratellani che si sono recati alle urne hanno sancito la vittoria di Forza Italia, spinta dall’unica candidata originaria di San Fratello presente in lista, la giovane dott.ssa Francesca Reitano (nella foto). Al partito di Silvio Berlusconi sono andati 688 voti, cioè il 49,8% un dato molto elevato se paragonato ai risultati nazionali e agli stessi centri limitrofi, Forza Italia infatti vince anche ad Acquedolci ma con il 40,4%.

Il secondo partito più votato a San Fratello è stato il Partito Democratico che ha ottenuto il 30,3% (percentuale più elevata anche di S. Agata Militello) raccogliendo 418 voti complessivi.

Terzo partito NCD-UDC che con 164 voti si ferma all’11,9%. Crolla il Movimento 5 Stelle (secondo partito nazionale e sull'isola) che ha San Fratello ottiene solamente 79 voti, cioè il 5,7%. Sotto il 2% tutti gli altri partiti.    

Commenti

  1. GRILLO HA FORTE DOLORE A DEGLUTIRE.

    Gli è arrivata improvvisa questa debacle nelle Europee. Delle sue virtù elettorali, del proseguire a «tronfie» vele, se ne faceva scudo elettorale.
    Ora, il reflusso gastrico gli procura —Pirosi — disfagia — Dolore — Difficoltà alla deglutizione.
    Non vomita più frasi scurrili; la ferocia, gli occhi da serpente a sonagli sembravan quietarsi, ma non sarà così. Egli darà ordini ai suoi adepti di fare opposizione ad oltranza. L’oscurantismo è il suo lume.
    Griillini e Forzisti.
    Surclassati dal “Ottimo”, a mio parere, Matteo Renzi , per ora unico coordinatore di forza politica veramente democratica e non affetta da democraticismi.
    Ci vorrà tempo al tempo per riuscire a uscire (mi si scusi il bisticcio di parole) da quest’inferno politico nel quale, grillin–forzisti, tentano costringerci a restare.

    Dante, Canta nel XXXIV della Cantica “Inferno”:

    “…d'un ruscelletto che quivi discende/
    per la buca d'un sasso, ch'elli ha roso,/
    col corso ch'elli avvolge, e poco pende./

    Lo duca e io per quel cammino ascoso/
    intrammo a ritornar nel chiaro mondo;/
    e sanza cura aver d'alcun riposo,/

    salimmo sù, el primo e io secondo,/
    tanto ch'i' vidi de le cose belle/
    che porta 'l ciel, per un pertugio tondo./

    E quindi uscimmo a riveder le stelle.”/ *

    * (Le stelle vere del firmamento. Non del M5S )


    Riusciremo noi a sortire da quest’inferno della politica ?
    Penso e, spero di Sì !

    Gli Italiani hanno votato per il “Bene Comune”, rifiutando il fascismo dello sfascio e, il demenziale cervellotico pensiero degli inconcludenti, degli “Oscurantisti” che vorrebbero andare avanti a parole.

    Salvatore Emanuele - Firenze

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari