Ecco San Fratello, un'isola sui Monti Nebrodi della Sicilia

Vademecum del visitatore.


San Fratello è una cittadina dall’antichissima storia, situato sulla costa tirrenica della Sicilia, nella provincia di Messina, famoso per gli allevamenti di cavalli e per la produzione artigianale di coltelli.

Si narra che il monte sul quale sorge San Fratello è stato sede di due importanti città antiche: la greca Apollonia e la romana Alunzium, distrutta dagli Arabi. 

L’attuale centro urbano, invece, fu costruito nell’XI secolo dai Normanni del Conte Ruggero e prende il nome dai santi Alfio, Cirino e Filadelfo, tre fratelli uccisi nel 253, durante le persecuzioni dei cristiani volute dall’imperatore Valeriano. 

Nel periodo normanno, la città si popolò di numerosa gente proveniente dal nord della penisola italica e dalla Francia, tanto da farla identificare dal popolo siciliano come straniera a causa della singolare parlata degli abitanti (lingua galloitalica). 

A partire dal XIII secolo, il feudo baronale di San Fratello passò di mano a diverse famiglie nobili dell'isola. Nel 1398 fu acquisito dalla famiglia di origine catalana dei Larcan, che lo detenne fino al XVIII secolo.


Oggi sul territorio di San Fratello sono presenti numerosi siti agricoli ed allevamenti di cavalli (famosa la razza autoctona del cavallo sanfratellano). Il paese è anche ricordato per aver dato i natali a Benedetto Craxi e Alfio Pacino, nonni dei celebri Bettino Craxi (politico e Presidente del Consiglio) e Al Pacino (attore di hollywood), oltre che a San Benedetto il Moro (1524-1589).

LUOGHI DA VEDERE
Santuario dei Tre Santi Alfio, Filadelfio e Cirino. La suggestiva chiesa dei Tre Santi si trova sul Monte Vecchio, immersa nella natura. Fu costruita dai Normanni nell’XI/XII secolo, sui resti di una antica chiesa, edificata con materiale riciclato da un tempio greco.
Chiesa di SS. Maria Assunta. Risale al 1617. Contiene al suo interno le reliquie di San Benedetto il moro e per questo è anche conosciuta come santuario a lui dedicato. Ingloba l’ex convento, una biblioteca e un chiostro francescano.
Chiesa di San Nicolò. La chiesa fu voluta da Conte Ruggero e costruita nel XII secolo. Distrutta dalle frane che interessarono San Fratello nel secolo scorso, oggi rimane in piedi solo l’ala destra e parte del campanile.
Museo Ermenegildo Latteri. Il museo sorge in pieno centro storico sulle rovine di 12 antiche abitazioni. Custodisce strumenti, arredi e statue appartenuti ai Sanfratellani. Degna di nota la sala del “sacro e del profano”.
Chiesa del Crocifisso. La chiesa è caratterizzata dalla sua forma ottagonale, tipica del medioevo. Fu costruita nel 1595.
Chiesa Maria SS. delle Grazie. La piccola chiesa è stata edificata nel XVII secolo ed è caratterizzata dallo stile tardo barocco.
Area archeologica di Apollonia. Apollonia è un’antica città greca sorta sul Monte San Fratello. Nell’area archeologica sono stati rinvenuti i resti di alcuni edifici, oltre a preziose monete raffiguranti il volto di Apollo.
La Roccaforte. La roccaforte è il punto inespugnabile del territorio, sul quale era stato costruito nel XII secolo il Castello di San Filadelfio, distrutto nel corso dei secoli.
Parco Regionale dei Nebrodi. La più grande area naturale protetta della Sicilia, si estende per una buona parte sul territorio del comune di San Fratello. La zona di San Fratello è molto apprezzata per il turismo equestre, e diventa meta ideale per vacanze in agriturismo con maneggio, in un paese in cui anche la cucina tipica è diventata un marchio di fabbrica.
Altro:
Chiesa di Sant’Antonio Abate 

Chiesa di San Benedetto il Moro 
Palazzo Mammana (XV sec.)
Chiesa di S. Rita
Cappella Maria SS. delle Catene.


SAGRE, FESTE, EVENTI
Festa dei Giudei La festa dei Giudei è una particolarissima tradizione folkloristica, unica nel suo genere, che si svolge a San Fratello nei giorni di Mercoledì, Giovedì e Venerdì Santo. Per le strade della città numerose persone mascherate suonano trombe, vestite con giubba e calzoni di stoffa rossa e gialla, quasi a disturbare le funzioni religiose. La festa ha le sue origini nel medioevo.
Festa dei patroni Alfio, Filadelfio e Cirino. La festa, di origine medioevale, si svolge il 10 maggio di ogni anno ed è caratterizzata dalla tradizionale cavalcata, che parte dal centro abitato di San Fratello e si sviluppa fino al Monte Vecchio.
Festa di San Benedetto il Moro. Il santo protettore di San Fratello si festeggia il 17 settembre con una grande processione delle reliquie che si snoda per tutto il paese.
Rassegna del Cavallo Sanfratellano. San Fratello è famosa per gli allevamenti di cavalli. Per questo motivo, da anni, si svolge la Mostra/Fiera del Cavallo Sanfratellano, solitamente tra settembre e ottobre.
Sagra del pane con l’olio. In piena estate è possibile assaporare a San Fratello una delle specialità più diffuse sul territorio siciliano: il pane con l’olio. Caldo, fragrante, profumato. Un piacere per il palato per la sagra che si svolge ad agosto.

fonte: Sicilia da visitare

Commenti

Post più popolari