Scuola, Ha vinto il buon senso

La classe composta di trentuno alunni è stata divisa in due classi.

Il sindaco del Comune di San Fratello, Dott. Francesco Fulia e l’Amministrazione Comunale insieme ai genitori e agli alunni della classe II della scuola secondaria di I grado, manifestano la propria soddisfazione e il proprio ringraziamento agli enti preposti, per aver contribuito a risolvere positivamente la problematica legata alla richiesta dello sdoppiamento della classe, composta da ben trentuno alunni.

Il primo cittadino, l’assessore al ramo e la giunta comunale, hanno preso atto, a seguito ad una chiara presa di posizione da parte dei genitori, che il provvedimento di accorpamento emanato dal Provveditorato agli Studi di Messina impossibilitava agli alunni di seguire regolarmente la proposta formativa della scuola.

Pertanto, dopo aver contattato la Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo di Acquedolci-San Fratello, hanno deciso di sottoporre la questione direttamente all’Assessore Regionale alla Pubblica Istruzione ed ai dirigenti sia dell’Ufficio Scolastico Regionale che Provinciale, trovando l’attenzione e la giusta sensibilità che ha portato alla risoluzione definitiva del problema.

Fonte: L'Amministrazione Comunale  

Commenti

Post più popolari