Qualcosa si muove per gli sfollati

LAVORI
I mandati relativi alle autonome sistemazioni sono già stati inoltrati alla relativa cassa. Rimane ancora in discussione il progetto relativo all’impianto di depurazione del centro abitato.

Salvatore Mangione.
SAN FRATELLO - Il responsabile regionale della Protezione Civile, ha informato gli sfollati del centro montano, che il 12 novembre parteciperà a un incontro con i vertici della struttura nazionale. Durante l’incontro saranno affrontati i temi delle velocizzazioni delle pratiche in sospeso e le delocalizzazioni per gli aventi diritto. 

Ha confermato che i mandati relativi alle autonome sistemazioni sono già stati da tempo inoltrati alla relativa cassa in favore del comune montano. Rimane ancora in discussione il progetto relativo all’impianto di depurazione poiché in un primo momento prevedeva ben tre pompe di sollevamento che rappresentavano un enorme costo per la pubblica amministrazione.

Intanto al palazzo dell’Aquila sede municipale, sono stati approntati gli elenchi degli aventi diritto al pagamento delle autonome sistemazioni, dopo ben tre anni di inspiegabile silenzio.

fonte: gazzetta del sud 

Commenti

Post più popolari