Intimidazioni al presidente del Parco Antoci ed al commissario Manganaro

CRONACA
Mafia dei Nebrodi, Proiettili indirizzati al Commissario di Polizia Daniele Manganaro e al Presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci. 

Giuseppe Romeo.
Un nuovo atto intimidatorio in risposta, con ogni probabilità, al giro di vite sul territorio dei Nebrodi contro i fenomeni legati alla criminalità organizzata, gli abigeati e gli sfruttamenti illeciti dei terreni per le truffe nel settore agricolo. E’ successo a fine del mese scorso ma la notizia sin’ora era stata mantenuta nel più stretto riserbo dagli inquirenti. Due buste contenenti cinque proiettili calibro 9 sono state intercettate al centro di smistamento postale di Palermo. 

Le buste erano indirizzate una al Presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci, che già da tempo vive sotto scorta per le minacce subite nel recente passato, l’altra al dirigente del commissariato di Polizia di Sant’Agata Militello, Daniele Manganaro, che coordina la task force sui Nebrodi, inseme al Corpo di Vigilanza del Parco ed all’Eps di Pettineo, per la prevenzione e repressione dei reati nel settore degli allevamenti, del traffico illecito di bestiame e della macellazione clandestina. Una terza busta minatoria era indirizzata alle Guardie zoofile di Pettineo. A riferirlo la Questura di Messina nel resoconto dell’ennesima attività condotta dalla Polizia di Sant’Agata Militello.

L’ultimo blitz nel territorio di San Fratello ha portato alla denuncia di 5 allevatori per reati in materia di armi, contro gli animali, salute pubblica ed ambiente. Nelle abitazioni perquisite è stato rinvenuto un cospicuo numero di proiettili tra cui 5 bossoli calibro 9. Ritrovate anche altre munizioni calibro 12 e calibro 16, certamente utilizzati per la caccia illegale ai cinghiali, nonché bossoli calibro 8 mm Flobert e bossoli di munizione di caccia calibro 36 ad anima liscia. Sul munizionamento sequestrato verranno svolti ulteriori approfondimenti in relazione ad alcune buste di carattere intimidatorio contenenti proiettili, indirizzate tempo fa proprio al Commissariato di Sant’Agata di Militello, all’Ente Parco dei Nebrodi ed alle Guardie Zoofile di Pettineo.

fonte: amnotizie.it

Commenti

Post più popolari