Rinnovate le cariche alle storiche Società

ATTUALITA' 
Alla Operaia il più votato tra i consiglieri è Alfio Carrini, presidente uscente. Antonio Savio per il terzo anno consecutivo presidente della Militari in Congedo. Cracò verso la conferma di Capofanfara.

Come tradizione vuole, sono state rinnovate le cariche alle storiche Società di Mutuo Soccorso di San Fratello. Le votazioni si sono svolte il 1° giorno dell'anno, quando tutti i soci delle varie Società cittadine, approfittando delle elezioni, si danno appuntamento presso le sedi sociali per scambiarsi gli auguri di buon anno. E' una tradizione che si ripete sin dalla nascita di questi sodalizi, che hanno contraddistinto la storia stessa del paese. 

Alla Società Operaia "La Concordia", il primo degli eletti tra i consiglieri è stato il presidente uscente, Alfio Carrini (foto a destra), con 19 voti; a seguire Carmelo Macina e Alfio Vasi con 14 preferenze ciascuno; Giuseppe Baldanza, Salvatore Carroccio e Paolo Santoro con 9 voti a testa; Benedetto Miraglia 5 voti; Salvatore Carbonetto, Alfio Carroccetto e Bettino Rausa 4 voti ciascuno; Ciro Mancuso (3); Salvatore Brunello (2); Gaetano Cipitì (2); Calogero Timeo (1). 

Nel Collegio dei Sindaci il più votato è stato Benedetto Scavone con ben 28 preferenze, a seguire Innocenzio Carbonetto, 23 voti; Alfio Todaro, 16 voti; Luigi Graziano 14 voti; Luigi Marino, 13 voti; Benedetto Di Lapi, 7 voti. Nei prossimi giorni il nuovo consiglio eletto si radunerà per eleggere il presidente e stabilire le altre cariche interne.  


Alla Società Militari in Congedo per il terzo anno consecutivo è stato nominato presidente Antonio Savio, detto Nicola (foto sopra). Sono stati eletti tra i consiglieri: Alfredo Cracò (foto in basso a sinistra) con 33 voti, Paolo Carroccetto (26), Francesco Nicosia (15), Salvatore Genovese (14), Benedetto Marino (11), Luigi Scavina (10), Bettino Rausa (9) e Antonino Emanuele (9). 

A seguire Antonio Reitano (8), Salvatore Crivillaro (8), Giuseppe Manasseri (3), Carmelo Oriti (2). Per quanto riguarda il Consiglio dei Sindaci, sono stati eletti: Salvatore Basile Gigante con 20 preferenze; Salvatore Foti (19), Francesco Di Franco (7). A seguire, Salvatore Morello (4), Benito Ziino (1), Filadelfio Carbonetto e Giuseppe Lo Balbo che non hanno ottenuto preferenze.

Con l'elezione del presidente già decisa, per l'entrata in vigore del nuovo regolamento elettorale, i membri del direttivo si riuniranno solamente per stabilire le altre cariche interne, fra cui spicca quella del Capofanfara, ruolo ricoperto brillantemente negli ultimi anni da Alfredo Cracò, che probabilmente verrà riconfermato in virtù anche dell'exploit elettorale che lo ha visto primo eletto tra i candidati.






Commenti

Post più popolari