Acquedolci e San Fratello pareggiano nel derby

CALCIO
Pizzuto e Carbonetto firmano il pari, due rigori decidono l'atteso match.


ACQUEDOLCI: Russo, Cracò, Rakipi, Siragusa, Mercurio, Bevacqua (69’ Caroniti), Di Pietro, Sidoti, Grillo, Pizzuto (78’ Miano), Gaglione (61’ Castrovinci). All. Buono
SAN FRATELLO: Bontempo, Cobuz (53’ Gerbino II), Salerno F., Morello A., Salanitro, Galati I (46’ Carbonetto), La Marca, Mangione, Galati II, Nicosia (68’ Cortese), Calabrese. All. Emanuele
Reti: 4’ rig. Pizzuto (A), 55’ rig. Carbonetto (SF)   

Antonio Longo.
Acquedolci. Né vincitori né vinti, è terminato infatti 1 a 1 l’atteso derby tra la Nuova Acquedolci e il San Fratello, partita valida per la prima giornata del girone B del campionato Regionale di Prima Categoria 2016-17. Una gara giocata a porte chiuse, ma ciò non ha impedito una massiccia presenza di pubblico assiepato fuori la struttura.

Una partita resa nervosa dal giovane direttore di gara che ha dispensato cartellini a destra e a manca. Come ogni derby che si rispetti non è mancato nulla neppure al comunale di Acquedolci, con le due squadre che oltre a dividersi i punti prendono un rigore per parte, un espulsione a testa, e una sospensione di venti minuti a causa del grave incidente che ha visto vittima Ciro Gerbino II, rottura scomposta dell’avambraccio dopo una rovinosa caduta a terra.

In mezzo tanto calcio. Pronti via, e l’Acquedolci è subito avanti: lancio di Mercurio per Pizzuto che scappa sulla sinistra, Salerno in corsa gli frana addosso. Il fallo è netto ma gli ospiti recriminano perché a loro avviso tutto si è concretizzato fuori area. Dagli undici metri lo stesso attaccante acquedolcese porta in vantaggio i locali. Il San Fratello costretto subito a rincorrere si fa vedere timidamente dalle parti di Russo, con Galati II dal limite ma il tiro è debole ed è facile preda del portiere, e poi un paio di volte con Calabrese, ma la mira del centravanti neroverde è da rivedere. L’Acquedolci risponde con Gaglione che sbaglia un’incredibile occasione sparando alto un pallone vagante in area dopo errore di Morello, e successivamente di testa angola troppo mandando la palla a fil di palo.

Nel secondo tempo la gara diventa spigolosa ma comunque piacevole, nessuno vuole perdere ma entrambe le squadre se la giocano a viso aperto, con rapidi capovolgimenti di fronte. Buono ed Emanuele dalla panchina cominciano a muovere lo scacchiere per trovare la mossa vincente. Nelle file di casa Sidoti viene espulso ingiustamente, Carbonetto, fuori dai titolari per un infortunio nel pre-gara, entra e pareggia i conti di rigore dopo un fallo altrettanto ingenuo come quello che aveva scaturito il rigore per i padroni di casa. Il San Fratello che fino a quel momento aveva un uomo in più intravede il colpaccio, ma in pochi minuti tutto si rovescia: Morello viene espulso per intervento su Pizzuto, e Gerbino II è costretto ad uscire in ambulanza a cambi esauriti, gli ospiti chiudono in nove ma l’Acquedolci non riesce a sfruttare la superiorità numerica. Alla fine della gara applausi per tutti, tranne per la direzione di gara apparsa ampiamente insufficiente. 

RISULTATI PRIMA GIORNATA
San Basilio - Borgo Nuovo   2-0
Sfarandina - Cefalù   1-1
Rangers - Treesse Brolo   2-1
Acquedolci - San Fratello   1-1
Folgore S. Agata - Real Campofelice   1-0
Rocca - Umbertina   2-2
Bagheria - Stefanese   2-2

Classifica
3 punti: San Basilio, Rangers e Folgore S. Agata
1 punto: Sfarandina, Cefalù, Acquedolci, San Fratello, Rocca, Umbertina, Bagheria e Stefanese
0 punti: Borgo Nuovo, Treesse Brolo e Real Campofelice

Prossimo Turno
Borgo Nuovo . Folgore S. Agata
Cefalù - Rocca
Real Campofelice - Sfarandina
San Fratello - Rangers
Stefanese - Acquedolci
Treesse Brolo - San Basilio
Umbertina - Bagheria

Commenti

Post più popolari