Sanità, I Nebrodi sempre più abbandonati

IL CASO
S.Agata Militello: Da una settimana chiuse le sale operatorie, notevoli disagi.

Giuseppe Lazzaro.
Da ormai una settimana le sale operatorie dell’ospedale di Sant’Agata Militello sono fuori servizio mentre, ieri mattina, hanno preso il via i lavori per la riparazione dei guasti alle condotte dei gas medicali. 

Da martedì scorso le tre sale operatorie del presidio sono chiuse a causa della vetustà di alcune apparecchiature, per il controllo delle quali il direttore generale dell’Asp Gaetano Sirna, su sollecitazione del direttore sanitario Mario Portera, ha disposto l’immediato sopralluogo dei tecnici nella giornata di domani. Il guasto sembrava essersi risolto nello stesso giorno ma giovedì mattina la problematica si è ripresentata ed è stato pertanto necessario dirottare le emergenze al nosocomio “Barone Romeo” di Patti.

Nessun intervento chirurgico è stato effettuato dal personale medico in servizio ed inevitabilmente notevoli disagi sono stati cagionati ai pazienti. Biagio Indriolo, Nino Calcò e Paolo Famiano, rappresentanti dei sindacati Uil Rsu Ospedali Riuniti Sant’Agata- Mistretta, hanno prontamente incontrato il direttore Portera per ovviare alla grave criticità determinante la paralisi dell’attività chirurgica.

fonte: glpress.it

Commenti

Post più popolari