Acquedolci, Nino Caiola è il primo candidato a sindaco

POLITICA
Commissario in alcuni comuni, fra cui San Fratello nel post-tangentopoli.

Acquedolci. Le elezioni amministrative si svolgeranno nel 2017, ma ad Acquedolci la campagna elettorale già scalda i motori. Il primo a rompere gli indugi è Nino Caiola, che annuncia la propria candidatura per la carica di sindaco, come successore di Cirino Gallo, che avendo già svolto il secondo mandato non potrà ricandidarsi. 

Caiola è stato commissario straordinario in diversi comuni, fra cui anche a San Fratello nei giorni successivi allo scandalo tangentopoli che in breve azzerò partiti storici della prima Repubblica. Il suo nome, come papabile candidato a primo cittadino del comune tirrenico, circolava già da qualche giorno.


Commenti

Post più popolari