Asd San Fratello, L'obiettivo è confermare i giocatori più rappresentativi

CALCIO
Il club neroverde prepara la nuova stagione con i ds Cortese e Varotta impegnati a trattenere i pezzi migliori, da Bontempo a Carbonetto, ma anche a rinforzare l'organico del neo tecnico Reale.

Gino Pappalardo.
A pochi giorni dall’insediamento del nuovo allenatore Antonio Reale, l’Asd San Fratello è già al lavoro per prepararsi all’edizione 2017/18 del campionato di Prima Categoria.

Archiviata, con grande rammarico, la gestione tecnica di Carmelo Emanuele (due promozioni consecutive nel giro di tre anni), il sodalizio nebroideo intende voltare subito pagina, ripartendo dai protagonisti della passata stagione, con la mente rivolta al mercato e un occhio al budget. La dirigenza, in piena sintonia con Reale, ha già individuato qualche lacuna nel reparto difensivo e si sta attivando per ingaggiare un centrale di sicuro affidamento, in grado si "tamponare" le  pesanti assenze dei lungodegenti Antonio Morello e Delfio Salerno, oltre che di Salvatore Scavina, costretto a lasciare il team neroverde per motivi di lavoro.


In contemporanea, i direttori sportivi Salvatore Cortese e Sebastiano Varotta sono chiamati a compiere un ulteriore sforzo per convincere l’esperto portiere Giuseppe Bontempo a rientrare in gruppo e trattenere il forte centravanti Benedetto Carbonetto, al centro di numerose richieste: "Non possiamo che ritenerci soddisfatti - hanno dichiarato Cortese e Varotta - degli approcci fin qui avuti con il mister Reale, con il quale navighiamo sulla stessa lunghezza d’onda. Per quanto ci riguarda, garantiremo il massimo impegno per confermare i giocatori più rappresentativi, facendo leva soprattutto sul loro entusiasmo e sull’attaccamento alla maglia. Tenendo conto delle nostre disponibilità economiche, faremo una campagna di rafforzamento in linea con gli obiettivi che ci siamo prefissati, puntando alla valorizzazione dei settori giovanili".

fonte: messinanelpallone.it

Commenti

Post più popolari