Voglia di tornare a casa

Primi lavori alle abitazioni private in zona rossa             
San Fratello, 30 Luglio 2012. Dopo l’ultimazione dei lavori in alcune vie del quartiere Stazzone dilaga la voglia di tornare a casa dei numerosi sfollati, che a due anni e mezzo dalla frana di San Valentino esprimono chiaramente questo desiderio non solo con le parole ma anche con i fatti, basta citare l’ultima lettera del Comitato San Nicolò al sindaco Sidoti condivisa da molti.
C’è quindi la voglia di normalità, di tornare nelle proprie abitazioni e riappropriarsi della propria vita.



San Fratello, che proprio in questi giorni si sta rifacendo il look in attesa di una settimana storica (quella degli eventi Italiani, Siciliani e Sanfratellani nel mondo), potrebbe ricevere una ulteriore buona notizia entro la fine di quest’anno, quando si auspica la riapertura del plesso delle scuole medie; al recupero della struttura è collegato inevitabilmente il ripristino di gran parte del quartiere Stazzone. Il sindaco in una recente intervista ha confermato l’arrivo di cinque grossi finanziamenti per San Fratello che purtroppo tardano ad arrivare per la lentezza della burocrazia.

Intanto nel quartiere Stazzone si diffonde la speranza ed alcuni, dopo parere favorevole della Protezione Civile, hanno già iniziato i lavori di recupero delle proprie abitazioni.
Anche nel resto del quartiere il consolidamento è in via di ultimazione, mentre resta più complicata la situazione nella zona alta del quartiere Monte Nuovo, seppur parte dell’abitato ha già ricevuto i primi interventi.

Commenti

Post più popolari