Una settimana storica per San Fratello


Cinque giorni per comprendere le reali potenzialità del territorio

Sono giunti al termine gli eventi dedicati agli Italiani, Siciliani e Sanfratellani nel mondo, che hanno caratterizzato questa prima parte di estate sanfratellana 2012. Alla fine della kermesse il bilancio è ampiamente positivo, poiché anche se si sono verificati piccoli disguidi, accavallamenti di manifestazioni e qualche incomprensione, dovuti principalmente all’inesperienza del territorio visto che si trattava di una prima assoluta, la cinque giorni di eventi è servita innanzitutto a comprendere le reali potenzialità turistiche e di sviluppo del territorio di San Fratello.



Alla luce del difficile periodo storico che sta attraversando lo storico paese nebroideo, questi eventi sono serviti come l’acqua nel deserto e a tutti gli organizzatori quanto ai partecipanti, bisogna solamente dire “grazie di cuore!”

Poche volte nella sua storia la città di San Fratello ha avuto il privilegio di veder sfilare tanti personaggi illustri. Forse, solamente in circostanze negative come durante le passerelle del post-frana, che purtroppo non sono mancate nella storia del paese, si ricorda una presenza così massiccia di note e importanti personalità.

Grazie agli organizzatori di tali eventi la strada da percorrere è stata tracciata, adesso bisogna solamente seguire le indicazioni e dare continuità al progetto di sviluppo del territorio.

Nei prossimi giorni riprenderemo e metteremo sotto i riflettori gli eventi che si sono svolti dall’8 al 12 agosto nel territorio di San Fratello, giorni che ormai sono entrati di diritto nella storia del paese millenario.   

Commenti

Post più popolari