Giochi, tornei e attività ricreative per bambini e ragazzi di S. Fratello

L’idea è quella di dare ai giovani nuove possibilità di movimento, in primo luogo per contrastare il fenomeno della sedentarietà.


Partirà ad aprile e si protrarrà fino a giugno, un progetto sportivo rivolto esclusivamente ai bambini e ai ragazzi di San Fratello di età 6/13 anni.

Infatti, tutti i martedì e i giovedì nei mesi di Aprile, Maggio e Giugno 2013, verranno organizzati giochi, tornei, attività ludico-ricreative in generale che si svolgeranno presso il campo polivalente (pallavolo, pallacanestro e tennis) e il campo di calcio a 5 dell’Impianto Sportivo Paolo Carroccio di San Fratello.


L’idea è quella di dare ai giovani nuove possibilità di movimento, in primo luogo per contrastare il fenomeno della sedentarietà, associato a diversi disturbi ormai ampiamente riconosciuti dai massimi esperti internazionali.

Il progetto sarà seguito da Carmelo Emanuele e avrà un costo di € 20,00 al mese. Per poter partecipare bisogna richiedere e compilare il modulo di iscrizione presso la Ricevitoria Tabacchi Emanuele Alfio, allegando il certificato medico per lo svolgimento di attività sportive non agonistiche (rilasciato dal proprio medico) e 20,00 € per il mese di aprile.

Per ulteriori informazioni scrivete a “carmelo.emanuele@hotmail.it”.

Commenti

  1. Maria Rosalia Di Bianca (with Facebook)14 marzo 2013 20:35

    Finalmente qualcosa di positivo per i ragazzi. Bravi!!!

    RispondiElimina
  2. giuseppe fulia15 marzo 2013 18:23

    queste iniziative incoraggiano tutti coloro che amano il nostro paese. Grazie di cuore!

    RispondiElimina
  3. Mi complimento anch'io per l'idea, per il coraggio e per la volontà di spendersi al servizio della comunità che sicuramente accoglierà con entusiasmo l'iniziativa!

    RispondiElimina
  4. Bella idea. Speriamo che il Paese alzi la testa anche partendo da queste interessanti nonché lodevoli iniziative che sicuramente servono ad evitare il progressivo allontanamento dei giovani dalle comunità montane. Bisogna, quindi, cominciare a guardare oltre e le prossime elezioni comunali saranno inequivocabilmente lo spartiacque tra il passato ed il futuro ovvero dimostreranno o meno se i cittadini sanfratellani avranno la forza dell'intelletto di cambiare il corso deli eventi oppure permanere nella loro attuale dimensione gattopardiana. Buona fortuna

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari