Attivato il servizio mensa nella scuola di San Fratello

Dal 13 gennaio i bambini della scuola primaria e della scuola materna usufruiscono del servizio mensa esterna. Per il futuro l'amministrazione pensa al servizio interno.


di Ciro Carroccetto.
L’adozione di abitudini alimentari corrette, e una corretta attività fisica, sono fondamentali per la promozione della salute e la prevenzione delle patologie più diffuse nelle nostre società. Questo è vero soprattutto quando queste strategie educative sono messe in pratica dalla prima infanzia. In quest’ottica particolare importanza assume il momento della ristorazione scolastica con il duplice obiettivo, nutrizionale ed educativo. 

Consapevoli di questi fondamenti e alle prese con le problematiche che attengono alle amministrazioni comunali e all’erogazione di servizi essenziali, da lunedì 13 gennaio 2014, i bambini della scuola primaria e della scuola materna usufruiscono del servizio mensa esterna; ci si è arrivati in seguito all’approvazione del bilancio comunale, avvenuta in data 16 dicembre 2013. Hanno profuso tutto il loro impegno per garantire il suddetto servizio, l’amministrazione di San Fratello, guidata dal Sindaco dott. Francesco Fulia, in sinergia con gli uffici competenti.

Tutto questo perché la Regione Sicilia, quest’anno, non ha trasferito le somme previste per sostenere i costi della mensa e del trasporto degli studenti. I Comuni, quindi, sono stati costretti ad autofinanziarsi, dovendo contare sulle proprie esigue risorse, contribuendo, per quanto possibile all’attuazione di questi servizi. La mensa è a carico delle famiglie per il 50% e a carico del Comune per il restante 50%.

L’amministrazione ha ritenuto che questo servizio, come detto in premessa, avesse la priorità su tutto il resto e si è spesa affinché fosse organizzato ed erogato in tempi brevissimi anche per evitare ulteriori disagi per le famiglie degli studenti.

Resta, comunque, una prerogativa di questa Amministrazione interessarsi ad allestire una mensa interna: stiamo organizzando un censimento sui locali e sulle attrezzature presenti in loco per valutarne la fruizione ed eventuali costi da sostenere per un investimento nel lungo periodo che porterebbe un risparmio sulla spesa per i pasti e nuovi posti di lavoro per i cittadini di San Fratello.


Commenti

Post più popolari