Occupati alcuni appartamenti del Villaggio Ises

La case popolari del piccolo quartiere prese d’assalto da famiglie in attesa di un tetto.


di Carmelo Emanuele.
È stato un autentico blitz quello compiuto da alcune famiglie di San Fratello la scorsa settimana per occupare ben sette appartamenti all’interno della case popolari site nel quartiere Villaggio Ises.

In questi casi è davvero difficile poter stabilire chi abbia torto e chi ragione: da una parte i sette appartamenti erano stati per anni assegnati e utilizzati come case di residenza, con tanto di lavori di ristrutturazione da parte degli inquilini e, solo successivamente, trasformate in case-vacanza visto che nel tempo molti cittadini hanno trasferito la propria dimora altrove per esigenze lavorative; dall’altra parte i residenti che hanno occupato, e si trovano invece in una situazione difficile da accettare, bisognosi di un tetto che da anni non arriva.

Anche la burocrazia italiana ha le sue colpe nella vicenda, visto che sarebbe bastato sbloccare il ripristino e l’assegnazione dei diciotto appartamenti in contrada Riana costruiti negli anni ’80 per mettere tutti d’accordo, ed evitare questo ennesimo atto di disperazione. Sempre in riferimento alla case popolari ci sono altri due padiglioni nel quartiere Stazzone in attesa di conoscere il proprio destino.

Da segnalare anche, le tante abitazioni chiuse nel centro storico, alcune in vendita per meno di diecimila euro, che seppur necessitano di riparazioni, sarebbero pronte per essere destinate ad uso abitativo.

Probabilmente alcune di queste nell’eventualità che fossero occupate gli eredi lo scoprirebbero non prima di qualche anno, ci si potrebbe perfino fare dei lavori e in questo caso, difficilmente riconoscerebbero la propria abitazione. Ovviamente scongiuriamo e condanniamo atti del genere, ma dimostrano che altre vie sono possibili, acquistando le abitazioni abbandonate. 

Intanto, l’economia del centro dovrà fare a meno di altre sette famiglie che molto probabilmente non torneranno mai più a San Fratello, neppure per passare le vacanze. 

Commenti

  1. L'ultima frase è da brividi: a San Fratello c'è ancora la legge?

    RispondiElimina
  2. Articolo con verità totalmente condivisibili: quante possibilità per intervenire a favore dei senzatetto ed invece si è lasciato tutto al Caso ... e l'economia sprofonda perché con il criterio utilizzato dalla politica per la seconda casa fra non molto crescerà ulteriormente il numero delle case messe in vendita dai Sanfratellani residenti fuori e intenzionati, purtroppo, a non ritornare più al paese.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari