Rischio frana sulla SS 289

In prossimità del Km 5 nel territorio di Acquedolci una frana potrebbe causare a breve la chiusura della Statale.


La strada statale 289 rischia una nuova interruzione dopo quella causata dai lavori per il consolidamento dell’abitato di San Fratello, in seguito al violento dissesto idrogeologico del 14 febbraio 2010.

Nel tratto che collega San Fratello alla costa tirrenica in prossimità del km 5 dell’importante arteria stradale, nel territorio del Comune di Acquedolci, da diverse settimane è in corso una frana che sta trascinando il manto stradale a valle. Sono già numerose le crepe comparse sull’asfalto che appare oltretutto sconnesso per una trentina di metri in diversi punti con un dislivello di alcuni centimetri.


Lo scivolamento della parete del Monte San Fratello in questo tratto era stato già ampiamente documentato e segnalato anche negli anni scorsi, poco distante infatti una parte della SS 289 era stata chiusa al traffico per mesi a causa di un problema analogo determinato dal cedimento a valle del costone della montagna.

Bisogna intervenire in maniera urgente, servono quindi dei lavori di consolidamento per evitare la chiusura dell'importante via di collegamento fra la costa tirrenica-nebroidea dei territori di San Fratello, Acquedolci, S. Agata, Cesarò e San Teodoro con la provincia catanese, ma soprattutto serve intervenire in fretta per scongiurare il pericolo incombente per gli automobilisti.

Commenti

Post più popolari