Il sindaco ringrazia l’assessore dimissionario

Nessuna crisi politica, ringrazio D’Ambrogio per l’impegno ed il lavoro profuso al servizio della comunità.

di Carmelo Emanuele.
Uno sconosciuto compositore del seicento scriveva “detrattori alla larga da me”, così, con lo stesso “leitmotiv” il sindaco di San Fratello Francesco Fulia ringrazia il dimissionario assessore Salvatore D’Ambrogio, scongiurando l’esistenza di una crisi interna al gruppo, perché dietro al presunto malcontento dell’ormai ex-amministratore ci sarebbe stato invece – come scritto nel comunicato che annunciava le dimissioni – solamente motivazioni legate all’impegnativa vita lavorativa, nessuna incomprensione politica a quanto pare.      

Desidero ringraziare l’assessore uscente Salvatore D’Ambrogio – scrive Fulia – per l’impegno ed il lavoro profuso al servizio della comunità. Nel periodo in cui abbiamo lavorato fianco a fianco nell’Amministrazione di questo Comune ho avuto modo di apprezzare le su doti umane e professionali. Comprendendo le motivazioni che l’hanno spinto a rinunciare all’incarico da me conferito gli rinnovo la mia stima ed amicizia”.

Intanto, si fanno già dei nomi sui possibili successori, il popolo di Facebook (anche in maniera critica) pensa ad una nomina frutto dello scorrimento nella lista dei consiglieri fedelissimi, come è stato fatto per sostituire Salvatore Mangione.

Per la Gazzetta del Sud (del 24 settembre) in lizza per la poltrona lasciata vacante da D’Ambrogio sarà una corsa a due tra il giovane Benedetto Triolo e l’avv. Luigi Salanitro, quest’ultimo rimasto fuori dal consiglio per una manciata di voti.

Ma secondo indiscrezioni più attendibili invece, il ruolo potrebbe ricoprirlo un esperto del settore, per non avere ripercussioni sul lavoro portato avanti da D’Ambrogio in questi mesi. Il sindaco Fulia scioglierà i dubbi molto presto, anche perché il tempo è già tiranno in condizioni normali, figuriamoci nel perenne stato di emergenza in cui vive San Fratello.   

Commenti

Post più popolari