Fieracavalli, Passo indietro sulla promozione del Sanfratellano

Con grande rammarico non mi capacito del fatto che si voglia così svalutare questo magnifico cavallo.

di Elisa Bonioli.
"Salve, Sono una giovane appassionata di cavalli, residente a Torino ed entusiasta proprietaria di un cavallo Sanfratellano di 6 anni ormai da più di un anno. 


Scrivo questa mail dopo la recente visita a Fieracavalli a Verona; ebbene con mio grande rammarico, mi sono resa conto che mentre per le altre specie Italiane vi erano almeno 3 o piú esemplari il cavallo Sanfratellano aveva un solo ed unico esponente e non compariva addirittura nemmeno nella lista dei cavalli esposti.

È palese che ormai l'Italia è sempre meno incline, in generale, a valorizzare il proprio "prodotto", ma mai mi sarei aspettata una tale indifferenza da parte dei Siciliani!

Il Sanfratellano, per testa, per carattere, per fierezza non deve rimanere un cavallo da rassegna, chiuso nel contesto del suo paese! É assurdo che in un evento importante come Fieracavalli gli allevatori ed appassionati abbiano smesso di presenziare con questa razza.

Il Murgese ha così tanto piú del Sanfratellano infondo? O il Salernitano? Per quale motivo, mi chiedo io, questi cavalli sono in vetrina e la gente sa cosa sta vedendo, mentre se si parla di Sanfratellano la gente strabuzza gli occhi come se si stesse parlando di alieni?

É con mio grande rammarico che scrivo questa email, perchè non mi capacito del fatto che si voglia così svalutare questo magnifico cavallo, che puó e deve dare tantissimo e soprattutto merita di essere riconosciuto!

Nella speranza che qualcuno possa attivarsi al piú presto, promuovendo in altri ambiti la razza e nella speranza di veder piú esemplari alla prossima Fieracavalli, Porgo Cordiali saluti".

Commenti

  1. Ringrazio la redazione del sito Sottolapietra, per aver pubblicato sotto mia richiesta questo post. Cordialmente dr. Salvatore Scianò.

    RispondiElimina
  2. Ringrazio a mia volta il Dr. Scianó e la redazione di Sottolapietra per la visibilità concessa alla mia lettera!
    Saluti
    Bonioli Elisa

    RispondiElimina
  3. È da apprezzare quanto espone la Signora Bonioli.
    Gli allevatori del cavallo sanfratellano, forse per ancestrale abulia, non mostrano sano interesse nel merito. Invece, è loro tornaconto e compito divulgare questa specie equina, la quale andrebbe mostrata in tutte le manifestazioni dedicate.
    Quella di Verona mi sembra sia la più importante. Voglio ancora ricordare che questa magnifica e gloriosa razza equina del cavallo sanfratellano, fino al 1940, servì anche il Regio Esercito Italiano.

    RispondiElimina
  4. Sig. Salvatore Emanuele, con mio dispiacere questa email, che all'origine è stata per prima cosa inoltrata all'Associazione Nazionale Allevatori Cavallo Sanfratellano, non ha ancora avuto risposta. Spero che cada nelle giuste mani, prima o poi. Sono delusa da tale indifferenza.

    RispondiElimina
  5. Gentilissima signora Bonioli grazie al Dott. Emanuele e al suo pregiatissimo sito la sua lettera, come da lei auspicato è arrivata a destinazione, le giuro che prima di leggere il blog presente sul sito Sottolapietra, nessuno mi ha recapitato un bel niente, chissà perché. Condivido pienamente quanto affermato dal dott. Emanuele circa “l’ancestrale abulia …….. ,per quanto mi riguarda da attuale presidente ANACS anche se in regime di prorogatio sono costretto, considerate le sue sacrosante critiche circa l’assenza da fiera cavalli 2014 a rendicontare il mio operato dal giorno dell’ insediamento.
    Organizzazione annuale (ultima esclusa ) della mostra mercato del cavallo sanfratellano, e relativa calendarizzazione dell’evento alla prima settimana di settembre.
    Inserimento nel programma della mostra di piccoli spettacoli equestri e di intrattenimento per famiglie e bambini, ciò ha trasformando una manifestazione per addetti ai lavori in un spettacolo con migliaia di presenze.
    Partecipazione a Fieracavalli Verona per tre edizioni consecutive con i risultati da lei conosciuti e con fondi anticipati dal sottoscritto ( parzialmente recuperati.)
    Partecipazione a trasmissioni di primo livello Rai a grande seguito di ascolto come Lineaverde e Geo e Geo con il cavallo Sanfratellano sempre protagonista e mai comparsa.
    Organizzazione di convegni di alto valore scientifico che hanno visto la partecipazione di illuminati relatori. Articoli su le più importanti riviste del settore.
    L’edizione 2014 di Fieracavalli ?
    Non siamo riusciti a raggiungere il numero legale in occasione delle riunione propedeutica alla partenza, ero pronto come ogni anno a dare il mio contributo.
    Se lei, come afferma, era presente all’ultima edizione di Fieracavalli, si sarà certamente accorta della presenza di Giuseppe Cimarosa e di Diamante, questa storia se la faccia raccontare, peccherei di presunzione, le aggiungo solo che per la prima volta nella storia del Galà oltre ad essere presente un cavallo di razza sanfratellana era presente tra gli atleti del cast ub bimbo down.
    Certo di aver chiarito il “malinteso” porgo cordiali saluti
    Giuseppe Salerno

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari