Finalmente si rigioca!

Sono trascorsi più di quattro anni dall’ultima partita di calcio giocata nel campo sportivo del nostro centro.


Domenica 14 dicembre 2014 diventerà una data importante da ricordare non solo per la San Fratello sportiva ma altrettanto per quella che ha tanta voglia di rinascere e ricostruire il proprio futuro: sarà disputata ufficialmente nel campo comunale Luigi Gagliani la partita di calcio di terza categoria tra le compagini di San Fratello e Motta D’Affermo, fischio d’inizio alle ore 14.30! 

Sono trascorsi più di quattro anni dall’ultima partita di calcio giocata nel campo sportivo del nostro centro. L’impegno caparbio di tutta la compagine Amministrativa guidata dal Sindaco dott. Francesco Fulia, supportata in questo dalle continue richieste e sollecitazioni dei ragazzi e dei giovani locali, in collaborazione con il Dipartimento Regionale della Protezione Civile, ha sortito il risultato così auspicato da tutti.

Ricordiamo che negli anni scorsi, dal 2010 al 2013, il campo sportivo era stato adibito a struttura scolastica e le attività didattiche si svolgevano dentro alcuni containers. Il progetto di far ritornare alla normalità la comunità di San Fratello così martoriata dal dissesto idrogeologico che l’ha colpita e in seguito dalla crisi economica più lunga che si ricordi, addirittura più di quella famigerata del ’29, è prioritario per la sopravvivenza della comunità stessa. 

Fare rinascere nel Comune di San Fratello un’associazione sportiva che sappia aggregare ed esprimere una grande opportunità di conoscenza e di crescita sociale e culturale per tutta la comunità, è il risultato tangibile della voglia di ricominciare e di non mollare mai. L’A.S.D. San Fratello è l’esempio indicativo che in tanti stanno credendo in questo progetto. La grande abnegazione con la quale moltissime persone, ragazzi, giovani e adulti di San Fratello si sta spendendo per far rinascere e rifiorire il calcio e lo sport nel nostro paese è ammirevole. 

Ringraziando il Presidente dell’Associazione Benedetto Triolo, ringraziamo tutti, calciatori e collaboratori. Un ringraziamento particolare va sicuramente a tutti gli sponsor che stanno contribuendo a realizzare il progetto. Oggi lo sport è un fenomeno sociale ed economico di primaria importanza, risultando in assoluto lo strumento migliore per educare, formare, favorire l’integrazione e la solidarietà, in grado di guardare con attenzione i più giovani e rivolgersi all’età matura. Una comunità come la nostra per scommettere sul proprio futuro deve puntare sui valori che possano formare al meglio le varie generazioni, lo sport in questo ha sempre avuto un ruolo rilevante e fondamentale.

L’Amministrazione Comunale

Commenti

Post più popolari