Corte dei Conti, Rischio dissesto economico per il Comune di San Fratello

Deliberazione C. C. del 16 febbraio 2015, rilievi Corte dei Conti esercizio finanziario 2012.

In data 16 febbraio 2015, l'Amministrazione Comunale di San Fratello ha sottoposto al vaglio del Consiglio Comunale una proposta di fondamentale importanza per il futuro di tutta la comunità, con l'obiettivo di fare fronte ad una grave situazione debitoria in cui versa il nostro Comune. 

Una serie di controlli e di rilievi espletati dalla Corte dei Conti, Sezione Regionale di Controllo per la Sicilia, Delibera N. 252/2014 PRSP, in sede di verifica del rendiconto dell’esercizio finanziario 2012, ha rilevato molte criticità segnalandole a questo Ente per la necessaria ed opportuna rimozione.

I provvedimenti che questa Amministrazione intende adottare sono indicati chiaramente nella proposta: per salvaguardare gli equilibri generali in bilancio si ricorrerà agli artt. 193 e 194 del T.U.E.L., individuando le misure necessarie ivi consentite o in difetto, valutare un piano di riequilibrio finanziario pluriennale e graduale, evitando altresì un dissesto quasi certo.

Le problematicità evidenziate sono numerose e particolarmente gravi per cui risulta urgente e fondamentale adottare tutte le misure possibili per ripristinare una situazione contabile "normale" perché si possa continuare ad operare ed a erogare quei servizi essenziali per il paese.

La delibera di Consiglio Comunale, dopo ampia discussione, è stata esitata positivamente alla presenza della sola maggioranza consiliare, che visti i pareri favorevoli dei funzionari dell’Ente e dell’organo Revisore dei Conti, in maniera responsabile ha preso atto delle criticità rilevate e ha ritenuto opportuno adoperarsi tempestivamente per garantire una sana gestione finanziaria nel Comune di San Fratello; in aula erano presenti otto consiglieri: sette consiglieri hanno votato a favore, uno contrario, assenti la minoranza e i due consiglieri indipendenti.

Si invita tutta la cittadinanza a prendere visione e coscienza della situazione creatasi e si resta a disposizione per tutti i chiarimenti del caso.

L’Amministrazione Comunale


Commenti

Post più popolari