Calcio, Il San Fratello conquista la finale play-off

Il sogno promozione continua, i neroverdi approdano in finale dopo una fantastica prestazione a Tusa. Domani si conoscerà il nome dell’altra finalista.

Potrebbe trasformarsi in una bella storia di sport da raccontare con il coronamento di un sogno, almeno questo sperano i tifosi del San Fratello dopo l’ultima battaglia vinta oggi a Tusa, ed in attesa di giocare la finale play-off per conquistare l’ultimo posto disponibile per accedere in seconda categoria.

La stagione del San Fratello in questo torneo ha visto ad un certo punto la quasi esclusione anticipata del gruppo dalla corsa ai play-off anche in maniera brusca e quasi inaspettata, quando dopo una brutta sconfitta casalinga contro la Torrenovese la formazione nebroidea è piombata fuori dalla zona play-off ad otto punti dalla quinta.

Un momento difficile dove però la società è rimasta compatta, i giocatori hanno continuato a lavorare sodo per chiudere bene l’attuale stagione e mettere le basi per un nuovo campionato da protagonisti. La squadra doveva chiudere con dignità il campionato e affrontava le restanti partite con la sola consapevolezza di avere un grande futuro davanti, grazie ai tanti giovani lanciati in questo torneo.

Da quel momento però il San Fratello non ha più perso, e giornata dopo giornata, anche in maniera rocambolesca (l’inaspettata vittoria del Don Puglisi sulla Castelluccese all’ultima giornata), si è guadagnato l’accesso agli spareggi per la promozione in maniera davvero sorprendente, giocando un calcio spettacolare, regalando emozioni ai propri tifosi (sempre più numerosi) e rendendo quanto mai inatteso un finale di stagione che appariva scontato.

La favola della matricola sanfratellana, fondata lo scorso settembre, non si è fermata neppure a Tusa di fronte alla squadra di casa Green Tusa, seconda forza del campionato, formazione favorita alla vigilia per conquistare la finale. In un comunale di Tusa esaurito i neroverdi giocano una partita memorabile, chiudendo il discorso qualificazione già nel primo tempo giocato in attacco, e creando palle gol a ripetizione. Tanti i tifosi venuti da San Fratello per tifare la squadra del proprio paese, entrata in campo con Lazzaro, Morello, Scavina, Salerno F., Gerbino I, Caprino D., Salerno B., Mangione, Nicosia, Carbonetto, Morello S.

Dopo dieci minuti Nicosia approfitta di un’indecisione della difesa avversaria e trafigge con un colpo di testa l’estremo difensore ospite. Ci penseranno Carbonetto con un sinistro in diagonale e Biagio Salerno con un potente destro su corta respinta della difesa, a chiudere la partita.

Domani intanto si conoscerà l’avversaria della finale tra Real Pettineo e Sporting Mistretta. La vincente ospiterà il San Fratello potendo contare anche sul pareggio rispetto ai neroverdi, che saranno costretti necessariamente a vincere per poter coronare il sogno dell’approdo in seconda categoria.

Commenti

Post più popolari