L'incidente in via Normanni

Fondamentale l'aiuto dei residenti e l'arrivo dell'elicottero.

SAN FRATELLO - Grave incidente stradale ieri pomeriggio a San Fratello, sul rettilineo di via Normanni, all’ingresso dalla parte nord del centro abitato. Ad avere la peggio un motociclista 31enne, Luigi Santoro, rimasto ferito e trasferito d’urgenza in elicottero al Policlinico di Messina. 

Le sue condizioni sono apparse subito gravi ai primi soccorritori. L’uomo, rientrato da pochi mesi a San Fratello da Roma, dove lavorava come guardia giurata, per cause in corso d’accertamento ha perso il controllo della sua Honda Hornet 600 mentre stava percorrendo un tratto di strada in salita, verso il centro abitato.

La motocicletta è finita fuori dalla carreggiata, prima sbattendo violentemente contro il muretto sul ciglio della strada poi rovesciandosi in un passaggio pedonale al di sotto della sede stradale. I primi ad accorgersi dell’incidente sono stati i residenti della zona che sono subito scesi in strada per aiutare lo sfortunato motociclista, che indossava il casco. 

Tra questi il giovane Giuseppe Agnello, soccorritore del “118” fuori servizio, che ha subito applicato le prime manovre di rito, fornendo anche il supporto di ossigeno grazie all’aiuto di una bombola tenuta in casa da un’anziana del luogo, in attesa dell’arrivo dell’ambulanza. I medici del “118”, giunti in brevissimo tempo, si sono quindi subito accorti della gravità delle condizioni dell’uomo, che ha riportato un forte trauma cranico e varie fratture. 

Si è quindi deciso di non trasportare il motociclista all’ospedale di Sant’Agata Militello ma di stabilizzarlo sul posto ed allertare direttamente l’elisoccorso che è atterrato pochi minuti dopo nell’elisuperficie del comune di San Fratello dove Luigi Santoro è stato prelevato per il trasferimento a Messina. L’uomo è stato ricoverato in Rianimazione.

fonte: Gazzetta del Sud

Commenti

Post più popolari