Sbughjann nta li paradi, Un dizionario dei fitonimi e informazioni sull’agricoltura di San Fratello

L’opera viene inserita nella collana delle isole e minoranze linguistiche: lingua, storia e letteratura, quale prima edizione del 2015.

di Salvatore Mangione.
SAN FRATELLO - A pochi mesi dalla graditissima pubblicazione sugli oltre quattrocento proverbi della lingua sanfratellana, un’altra opera, questa volta dei docenti Benedetto di Pietro e Benedetto Iraci, viene ad arricchire la bibliografia. 

Infatti con un titolo dalla interpretazione variopinta “Sbughjann nta li paradi” (pascendo tra le parole), editore Montedit, si tratta di un dizionario dei fitonimi e informazioni sull’agricoltura di San Fratello, con aggiunta di ulteriori proverbi e detti nel dialetto gallo-italico locale.

L’opera viene inserita nella collana delle isole e minoranze linguistiche: lingua, storia e letteratura, quale prima edizione del 2015. Nella prefazione si specifica che trattasi di un lavoro sulla memoria, composito e ibrido, tripartito nella sua struttura, il cui motivo conduttore, è il ricordo attraverso il recupero della parola.

Evoca conoscenze, pratiche e tecniche del mondo contadino, ricostruendo una parte importante della cultura materiale sanfratellana. Una civiltà sopravvissuta, sostanzialmente immutata, fatte salve origini più remote, dal secondo secolo del basso medioevo, momento presumibile dell’arrivo dei flussi  migratori dal Nord - Italia, fino agli anni sessanta del secolo scorso. Con un elenco minuzioso dei nomi locali delle specie vegetali, spontanee o coltivate, di quest’area dei Nebrodi, riferiti al rispettivo nome scientifico.

Commenti

Post più popolari