Comunicato del gruppo consiliare “Ricostruiamo San Fratello”

Dichiarazione di voto: "Ecco cosa è successo e perché ci siamo astenuti nell'ultimo consiglio."

In data 26 Agosto 2015, il Commissario ad acta, dott. Giuseppe Petralia, con nota a tutti i consiglieri comunali, dichiarava che dall’esame tecnico-contabile della proposta presentata dalla Giunta Comunale, “non” si giustificano motivi per la mancata approvazione del conto consuntivo. 

Il Consiglio Comunale veniva convocato in seduta ordinaria per il 4 Settembre 2015. In tale seduta i signori consiglieri di opposizione e indipendenti, insistendo con pretestuose, ingiustificate e poco pertinenti motivazioni sia di carattere “contabile” che di carattere “numerico”, non cogliendo l’esplicito “invito” del suddetto commissario, abbandonavano l’aula non approvando il Conto Consuntivo. 

I lavori consiliari che riprendevano, in seconda convocazione, sabato 5 Settembre, vedevano assente la minoranza e gli indipendenti mentre il gruppo Ricostruiamo San Fratello decideva di astenersi, (sei consiglieri) tranne un voto favorevole, convinti che un atto dovuto come questo, alla luce della nota del commissario ad acta, doveva essere votato responsabilmente da tutti.

Resta ferma, in ogni caso, tra il Sindaco, la sua amministrazione e i consiglieri del gruppo “Ricostruiamo San Fratello” la reciproca fiducia posta a base dell’originario progetto.

Commenti

Post più popolari