Illuminazione assente, Cittadini imbufaliti

 ATTUALITA' 
"Abbiamo le abitazioni, paghiamo le tasse, contribuiamo alla vita della collettività, perché ancora tanti disagi?"

Salvatore Mangione.
Aumentano i dissapori fra gli abitanti delle zone dello Stazzone, Monte Nuovo, Riana e San Benedetto a proposito del mancato intervento sulla pubblica illuminazione. Era stato promesso dai responsabili della Protezione Civile regionale ma, a tutt'oggi, ancora il buio pesto regna sovrano. 

Un altro Natale il quinto della serie dopo il dissesto, senza la possibilità di poter transitare in sicurezza durante le ore notturne. Sembra di essere ancora nelle prime notti di paura del dopo frana, quando non si poteva transitare se non con le autorizzazioni. Adesso che molte famiglie hanno occupato le abitazioni rimaste indenni o recuperate, tutto rimane in attesa di questo inizio dei lavori per la pubblica illuminazione.

Il versante occidentale del paese, dal calar della sera e sino alle prime luci dell'alba, diventa paurosamente silenzioso e sordo a qualsiasi cosa. La speranza dei cittadini non si è mai spenta ed ancora sono in molti coloro che credono in una soluzione del problema poiché, dicono, "abbiamo le abitazioni, paghiamo le tasse, contribuiamo alla vita della collettività, perché ancora tanti disagi?"

fonte: gazzetta del sud  

Commenti

Post più popolari