Un corteo per ricordare il Principe di Palagonia

EVENTI
Il Principe fra i titoli nobiliari annoverava anche quello di titolare della baronia di San Fratello e Acquedolci.

Salvatore Mangione.
Ieri nella ricorrenza del 162° anniversario della morte del Principe di Palagonia e di Lercara, don Francesco Paolo Gravina, deceduto all'età di 54 anni, si sono svolti solenni manifestazioni nel comune di Collesano. 

Il raduno di tutte le municipalità del territorio palermitano e messinese, ha avuto luogo davanti al palazzo di città. Un corteo, preceduto dalla banda musicale "Pier Luigi di Palestina", si è recato alle 11 nella piazza che intitolata al Principe. Alle 12, nella chiesa madre, è stato anche proiettato un film dal titolo "Intelletto d'Amore", dedicato al Principe degli Ultimi. 

L'opera è del regista cefaludese Giuseppe Maggiore. Il Principe fra i titoli nobiliari annoverava anche quello di titolare della baronia di San Fratello e Acquedolci. Ha partecipato alla cerimonia anche la madre superiora Generale delle Suore di Carità e il presidente degli amici del Principe Francesco Paolo Sausa di S. Nicola. Esistono un comitato direttivo e un'associazione che stanno curando l'iter per il riconoscimento della beatificazione del nobile.

fonte: gazzetta del sud 

Commenti

Post più popolari