Così si combatte lo spopolamento

ATTUALITA'
Da Basicò un interessante progetto per creare sviluppo e crescita economica.

Massimo Natoli.
Basicò - Fronteggiare lo spopolamento del paese, attraverso un’autentica opportunità: lo “Smart Village”. Di questo si è parlato al palazzo baronale “De Maria”, nel corso del convegno su “Smart Village e Città metropolitana – Politiche urbanistiche e innovazioni abitative per il rilancio dei borghi storici siciliani”. 

Il comune messinese vuole dotarsi di nuove tecnologie in campo energetico, recuperando l’identità originaria, storica e ambientale. Tra gli obiettivi futuri, a cui ha dato il proprio contributo anche “Labormetro”, il laboratorio promosso dal Centro Studi della Cisl di Messina, quello di creare sviluppo e crescita economica, fronteggiare lo spopolamento e la desertificazione, evitando che i paesi della provincia di Messina (il 70% hanno meno di 5mila abitanti) possano scomparire.

“Non è l’unica, ma sicuramente l’ultima autentica opportunità di uscire dal limbo, dove vivono molte realtà siciliane”, ha dichiarato il senatore Mancuso. Il progetto riguarda 248 abitazioni del centro storico di Basicò, censite e classificate. Sa sabato scorso il progetto “Smart Village” si è consolidato nel suo iter, rafforzando le speranze di chi crede ancora nel proprio paese e nelle sue potenzialità.

fonte: gazzetta del sud

Commenti

Post più popolari