Giochi sportivi per i giovani di San Fratello


SPORT
Grazie al progetto "Coni Ragazzi", l'attività è stata svolta senza alcun costo per le famiglie di San Fratello.

Si è concluso questa settimana il progetto sportivo “Coni Ragazzi” svolto a San Fratello a cura dell’Asd Bolu, che ha visto circa sessanta fra bambini e ragazzi radunarsi settimanalmente dallo scorso settembre fino ai primi giorni di giugno, presso il Campo Comunale Luigi Gagliani di San Fratello. Si è trattato di un progetto sociale, sportivo ed educativo, promosso da Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Salute e CONI. Un programma ideato perché lo sport diventi un diritto di tutti e alleni i ragazzi a crescere più sani e felici.

Coni Ragazzi ha avuto l’obiettivo di incoraggiare i bambini e ragazzi dai 5 ai 13 anni a svolgere attività fisica, facilitando il loro processo di crescita e aiutandoli ad acquistare consapevolezza delle proprie potenzialità.

Il progetto si è proposto anche di offrire supporto alle famiglie che non possono sostenere i costi dell’attività sportiva extrascolastica, difatti l’intera attività si è svolta a San Fratello senza alcun costo per le famiglie dei ragazzi iscritti, promuovendo stili di vita corretti e salutari, insieme ai valori educativi dello sport come lo spirito di gruppo e l’integrazione sociale.

Durante i giochi conclusivi si è svolto un torneo di calcio, un torneo di pallamano, gare di corsa, abilità e forza. Nonostante il progetto del CONI si sia concluso l’Asd Bolu ha in programma ancora una giornata di attività, domenica mattina infatti un gruppo di bambini sarà impegnato in una partita di calcio amichevole nella vicina Acquedolci con gli amici dell'Oratorio Murialdo. Intanto l'associazione dà appuntamento a tutti i giovani di San Fratello per il Campus 2016, che dovrebbe svolgersi nel mese di agosto.





   

Commenti

Post più popolari