Il San Fratello chiude il mercato con gli ultimi arrivi

CALCIO
Preso il giovane Galati dal Città di S. Agata, Carbonetto rientra dalla Stefanese, confermato Bontempo tra i pali.

Continua inarrestabile la marcia dell’ASD San Fratello sul fronte calcio mercato. La compagine neroverde, infatti, neopromossa in Prima Categoria e con la voglia di ben figurare, dopo aver da poco ufficializzato l’acquisto di quattro nuovi calciatori (Calabrese,Cortese, Mondello e Lazzaro, ndc) ha messo a segno altri due significativi colpi di mercato.

Si tratta del bomber Benedetto Carbonetto, giocatore che lo scorso anno ha militato tra le file della Stefanese, in Prima Categoria, dimostrando di essere in grado di fare la differenza a certi livelli, e del giovane talento Giovanni Galati, classe 1999, che nella passata stagione ha giocato a Sant’Agata nel campionato di Promozione, ormai pronto ad esplodere nella squadra del proprio paese.


Il talentuoso Carbonetto, dopo mesi difficili in cui è stato costretto a stare fermo, ha deciso di ripartire da San Fratello, dove è già stato protagonista nella stagione 2014/2015 siglando, tra i tanti, l’importantissimo gol nella finale play off di Terza Categoria che ha regalato la promozione nella categoria superiore. Le buone notizie però non finiscono qua per gli sportivi sanfratellani.


L’estremo difensore neroverde Giuseppe Bontempo infatti, ha dichiarato di voler restare a San Fratello anche la prossima stagione nonostante le ultime indiscrezioni davano per certo un suo addio. Per il forte estremo difensore ha prevalso la ragione del cuore e le maggiori motivazione rispetto alle diverse offerte prospettategli, a testimonianza di come a San Fratello esiste un gruppo forte e solido, due elementi questi che rappresentano la vera forza della squadra.

Innesti che creano grande entusiasmo nella nuova dirigenza, che si sta muovendo al meglio e con le idee molto chiare, essendo riuscita a mantenere la totalità della struttura che lo scorso anno ha regalato tante emozioni ai propri tifosi, oltre ad aumentare il livello con innesti importanti e di esperienza ma soprattutto che sta dimostrando di prestare particolare attenzione al settore giovanile per garantire un futuro roseo alla società.

fonte: messinasportiva.it

Commenti

Post più popolari