Conferenza dei Servizi a San Fratello

COMUNICATO
Sono 5 le attività previste per un complessivo importo di lavorazioni pari a 6.500.000 euro.


Il giorno 19 di ottobre 2016 si è tenuta in San Fratello, presso la sede comunale di via Serpi, nei locali dell'Area Tecnica, la Conferenza di Servizio, promossa dall'organismo regionale tecnico di protezione civile, a cui è delegata la progettazione degli interventi di recupero infrastrutturale dell'area di località Stazzone-Riana colpita dagli eventi alluvionali del 2010.

L'ufficio di progetto, coordinato dall' Arch. Alberto Vecchio, nella qualità di responsabile del procedimento degli interventi, ha illustrato le singole iniziative progettuali che sono state decise, dopo svariati incontri, in sinergia con l'Amministrazione Comunale. Presenti alla conferenza i rappresentanti del Genio Civile Ing. A. Di Gangi e del geologo Giuseppe Stiró, il rappresentante dell'Ufficio Tecnico del Comune di San Fratello Ing. Giuseppe Contiguglia, il rappresentante della Curia Parroco di San Fratello arciprete don Salvatote Di Piazza per acquisire i pareri e le intese necessari al fine di pervenire alle approvazioni di rito. Hanno partecipato alla seduta in rappresentanza del Comune il Vice Sindaco dott. Ciro Carroccetto e l'Assessore Antonella Carrini. 

Sono 5 le attività previste per un complessivo importo di lavorazioni pari a 6.500.000 di € che riguardano le seguenti opere:
Riqualificazione urbana dell’area di sedime della demolita chiesa di San Nicolò con la realizzazione di una piazza ed anfiteatro;
Riqualificazione del quartiere Riana con interventi strutturali e di urbanizzazione primaria;
Urbanizzazione delle aree di sedime dei demoliti edifici della scuola elementare con la realizzazione di un impianto sportivo e parcheggio;
Rimessa in prisitino delle aree interessate dai cantieri dei pozzi drenanti di località Riana-San Benedetto;
Riqualificazione dell’area riguardante la  pista di cantiere di località stazzone per realizzare una via di fuga e la eliminazione dei depositi di scavo;

Queste in sintesi le opere esaminate, che entro l’anno 2016 saranno  appaltate dalla protezione civile regionale con la prevista apertura dei cantieri ad inizio 2017.

Grande soddisfazione dell’amministrazione e del Sindaco dott. Francesco Fulia per il raggiunto traguardo, che si aggiunge al recente finanziamento dell’ex centro Craxi con la delibera di Giunta Regionale del 21.09.2016.

L'Amministrazione Comunale







Commenti

Post più popolari