17 Sindaci del comprensorio chiedono al Ministro dell’Interno di intervenire. “Troppo veleno sul Commissario Manganaro”


ATTUALITA' 
Sono ben 17 i Sindaci del comprensorio che hanno scritto al Ministro dell’Interno, al Capo della Polizia, al Prefetto di Messina ed al Questore di Messina chiedendo di intervenire nelle sedi istituzionali dopo l’ennesimo articolo di stampa, questa volta di Centonove dopo quello dell’Espesso, “impedendo che vada a buon fine il maldestro tentativo in atto, di allontanarlo da un territorio che ha ancora troppo bisogno di Lui”.

Antonio Puglisi.
Di seguito il documento integrale firmato dai Sindaci dei Comuni di S. Stefano di Camastra, Torrenova, S. Agata di Militello, Alcara li Fusi, Acquedolci, Caronia, Capizzi, Cesarò, S.Teodoro, Mistretta, Pettineo, Motta D’affermo, San Fratello, Reitano, Castel di Lucio, Militello Rosmarino, Tusa.

“I sottoscritti Sindaci del territorio Nebroideo di competenza del Commissariato di S. Agatata di Militello, stamattina, a margine di un confronto su questioni istituzionali che riguardano i nostri comuni, abbiamo appreso che, ancora una volta, la Stampa (articolo centonove) continua ad occuparsi di un esposto anonimo che sputerebbe veleno contro il Vice Questore Daniele Manganaro, Dirigente del Commissariato.

A questo punto sentiamo l’esigenza di manifestare la nostra stima e gratitudine ad un servitore dello Stato che con la sua azione efficace, cristallina e senza precedenti ha contribuito a mettere in maggiore sicurezza i nostri territori e le nostre comunità.

Rappresentiamo la nostra preoccupazione che, l’anonimo e l’uso distorto dello stesso, possano ottenere il risultato forse sperato e cioè di sollevare questioni di incompatibilità ambientali del Commissario, con l’obiettivo dunque di delegittimare la sua azione di legalità sul territorio.

Ormai, purtroppo, siamo abituati agli attacchi gratuiti ed ai tentati di isolamento nei confronti di chi con coraggio e capacità lotta la criminalità ed il malaffare, Manganaro rischia di diventare il prossimo bersaglio di tale subdolo modo di fare. Per questa ragione, nel rinnovare la nostra stima, considerazione e gratitudine al dott. Daniele Manganaro e a tutta la Polizia di Stato, chiediamo alle Autorità in indirizzo di intervenire, per quanto di rispettiva competenza, impedendo che vada a buon fine il maldestro tentativo in atto, di allontanarlo da un territorio che ha ancora troppo bisogno di Lui, in modo da evitare che le nostre comunità, che in questo momento favorevole di fiducia nelle forze dell’ordine e di speranza nella lotta alla criminalità e che hanno fatto dell’opera di Manganaro e della Polizia un esempio nazionale, vengano fatte ripiombare nella rassegnazione e nell’oblio, riportando i nostri territori nelle mani di quella mafia che Manganaro e i suoi uomini hanno combattuto e combattono con forza e coraggio”.

Con osservanza

Sant’Agata Militello 24 Marzo 2017                                                                                          I Sindaci


Comune di S. Stefano di Camastra     f.to  Francesco Re
Comune di Torrenova                           f.to   Salvatore Castrovinci
Comune di S. Agata di Militello          f.to    Carmelo Sottile
Comune di Alcara li Fusi                      f.to    Nicola Vaneria
Comune di Acquedolci                         f.to    Cirino Gallo
Comune di Caronia                               f.to     Antonino D’Onofrio
Comune di Capizzi                                 f.to   Giacomo Purrazzo
Comune di Cesarò                                 f.to   Salvatore Calì
Comune di S. Teodoro                          f.to   Salvatore Agliozzo
Comune di Mistretta                            f.to    Liborio Porracciolo
Comune di Pettineo                              f.to    Giuseppe Liberti
Comune di Motta D’affermo               f.to   Nunzio Marinaro
Comune di San Fratello                        f.to   Francesco Fulia
Comune di Reitano                               f.to   Salvatore Villardita
Comune di Castel di Lucio                   f.to   Giuseppe Franco
Comune di Militello Rosmarino     f.to Calogero Lo Re
Comune di Tusa                                f.to Angelo Tudisca

Fonte: 98zero.com

Commenti

Post più popolari