SALVARE CON URGENZA IL PONTE STORICO DI NINFI


Salvatore Di Fazio.
Il ponte di Ninfi, che collega il comune di San Fratello con quello di Caronia unendo le due sponde del Furiano, il torrente che sfocia nel mar Tirreno nei pressi di Acquedolci, rischia di cadere. L’acqua, che durante le forti piogge invernali scende a precipizio dal bacino di Monte Soro, ha eroso buona parte dei due pilastri su cui poggia l’arcata compromettendone la stabilità. 

Il Sindaco di San Fratello, dott. Mario Fulia, dopo un sopralluogo con rappresentanti del Genio Civile, ha redatto in questi giorni una dettagliata relazione e l’ha inviata all’Assessorato Regionale alle Infrastrutture chiedendo gli opportuni immediati interventi.

Il ponte, a schiena d’asino, interamente costruito in pietra, che tra l’altro riveste anche una notevole importanza storica (risalirebbe, infatti, al XVII secolo), è l’unico viadotto interno per oltrepassare il torrente e collegare i territori dei due comuni collinari. Da tempo pervengono all’amministrazione comunale richieste di adozione di provvedimenti, che ora si rendono non solo necessari, ma anche pressanti, proprio per evitarne il crollo, parziale o totale.

fonte: pippogaliponews.it

Commenti

Post più popolari