L'Asd Acquedolci promossa in Promozione



CALCIO
I biancoverdi volano in Promozione, l'Orlandina torna in Seconda categoria. Ai play-off la Torrenovese attende la vincente di Rocca-Castelluccese. Proloco S.Ambrogio Cefalù-Futura Brolo ai play-out.

Il 26° e ultimo turno del girone C non regala sorprese ma sono arrivati gli attesi verdetti: l’Acquedolci chiude al primo posto e raggiunge un traguardo storico per la giovane società, la Promozione, mentre, in coda, l’Orlandina retrocede in Seconda categoria.

I biancoverdi di mister Armeli conquistano l’ultima decisiva vittoria sul campo della Proloco S.Ambrogio Cefalù: uno 0-4 che porta le firma di Iuculano, Monastra, autore di una doppietta, e il sigillo finale di Carbonetto che chiude il match e dà inizio ai festeggiamenti. Non può esultare, invece, la formazione palermitana che, sconfitta, dovrà giocare il play-out interno contro la Futura Brolo.
Alle spalle della capolista (58 punti), si ferma a -2 la Torrenovese, che piega 3-2 una Castelluccese già certa dei play-off: i rosanero vanno sul doppio vantaggio con Cannuni e Lima, quindi accorcia Rinaldi, poi Collura allunga e ancora Rinaldi riduce il passivo. Terzo posto per il Rocca, che affronterà in casa la Castelluccese nella semifinale play-off: la regular season dei biancoazzurri si chiude con un pari sul campo del San Basilio in un match tra due squadre senza obiettivi. Onofaro porta in vantaggio gli ospiti, quindi la formazione di Galati Mamertino ribalta il risultato con Frisenda e Smeriglio, mentre Protopapa firma il 2-2 finale.
Dalla sfida tra Rocca e Castelluccese uscirà la sfidante della Torrenovese, qualificata direttamente alla finale in virtù del +12 sulla Sfarandina, alla quale non basta la vittoria nel derby contro l’Umbertina: sul neutro del “Barone Salleo” di Sinagra, i biancorossi si aggiudicano il match 2-1 con le reti di Praticò e Salpietro, dopo il momentaneo pari rossonero di Sinagra.
Ultimo posto e retrocessione per l’Orlandina, che saluta nonostante il successo interno sul Due Torri: un 5-2 che si è rivelato inutile per la contemporanea vittoria della Futura Brolo. I paladini passano in vantaggio con il rigore di Micalizzi, quindi i biancorossi rimontano con Mastroeni e Giovanni Spinella, ma i locali si prendono i tre punti con La Torre, Passalacqua, ancora La Torre dal dischetto e con l’ultimo gol di Hassan Mahmud.
Tutto inutile come detto, perché i gialloblù si sono imposti 4-3 sul San Fratello, assicurandosi la possibilità di giocarsi la salvezza almeno al play-out: Gullà e Raffaele portano sul doppio vantaggio i brolesi, quindi i neroverdi pareggiano con Nicosia e Calabrese, poi ancora Gullà e Di Luca confezionano il poker locale prima della marcatura ospite di Scornavacche che, comunque, non cambia l’esito della sfida.
L’unica a far festa è la Treesse Brolo che, contro il Pettineo, conquista il punto decisivo per brindare alla permanenza. Gara spettacolare ma solo nella ripresa: dopo lo 0-0 della prima frazione e con le buone notizie da Cefalù, le due squadre si scatenano e danno vita a un pirotecnico 6-6. E il protagonista del match è Signorello, che mette a segno le sei reti del Pettineo e si prende così il titolo di capocannoniere del girone (19 gol in stagione). Alle prime due reti ospiti rispondono Antonino Indaimo e Unniemi (2-2), quindi Signorello, prima, porta il risultato sul 2-4, al quale risponde ancora Antonino Indaimo, poi l’attaccate biancoazzurro ne fa altri due (6-3) e, nel finale, la Treesse agguanta il pari con Lo Cascio e con le ultime due reti di Antonino Indaimo e di Giuseppe Indaimo, allenatore e padre di Antonino che, a sessantanni, firma il gol che vale la salvezza.

Risultati 26^ giornata
Futura Brolo-San Fratello 4-3
Orlandina-Due Torri 5-2
Pettineo-Treesse Brolo 6-6
Proloco S.Ambrogio Cefalù-Acquedolci 0-4
San Basilio-Rocca 2-2
Sfarandina-Umbertina 2-1
Torrenovese-Castelluccese 3-2

CLASSIFICA: Acquedolci 58, Torrenovese 56, Rocca 50, Castelluccese 46, Sfarandina 44, Pettineo 36, Umbertina 35, San Fratello 33, Due Torri, San Basilio 31, Treesse Brolo 23, Proloco S.Ambrogio Cefalù 21, Futura Brolo 20, Orlandina 1944 18

Acquedolci promossa in Promozione
Orlandina retrocessa in Seconda categoria

PLAY-OFF:
Rocca-Castelluccese
Torrenovese in finale

PLAY-OUT:
Proloco S.Ambrogio Cefalù-Futura Brolo

Fonte: messinanelpallone.it

Commenti

Post più popolari


Per la tua pubblicità scrivi a sottolapietra@email.it