Promozione, L'Acquedolcese chiude a 40 punti



Gino Pappalardo.
Il Pro Tonnarella espugna il ‘’Latteri Scaffidi’’ per 4-2 e raggiunge l’obiettivo salvezza sul filo di lana. Terzo stop consecutivo tra le mura amiche per l’Acquedolcese, che conclude il campionato con 40 punti al settimo posto (miglior piazzamento di sempre in promozione e record di punti).
Vantaggio ospite al 20’ del primo tempo con Crifò, che trasforma un rigore. I padroni di casa ristabiliscono provvisoriamente gli equilibri al 35’: percussione di Gianluca Galati e taglio in profondità per Di Bartolo, abile a incrociare sul secondo palo senza che Celona possa opporre resistenza.
Nella ripresa, l’undici di mister Cataldi riprende in mano le operazioni di gioco, e realizza due reti a cavallo della mezz’ora: al 27’, Puliafito corona nel migliore dei modi una bella iniziativa personale, e, dopo una manciata di minuti, serve un delizioso assist a Mantarro, che insacca da pochi passi. Capovolgimento di fronte e Di Bartolo si procura un rigore che trasforma di precisione. Al novantesimo, una zampata di Crifò in mischia manda in estasi la matricola Pro Tonnarella, che evita così la lotteria degli spareggi playout.

Acquedolcese-Pro Tonnarella 2-4
Marcatori: 20’ pt e 45’ st Crifò, 35’ pt e 31’ st (rig.) Di Bartolo (A), 27’ st Puliafito, 32’ st Mantarro
Acquedolcese: Siracusa, Galati, I. Mazouf, Castiglia, Regina, Drago, M. Mazouf (29’ st Roufid), Oliverio, Di Bartolo, Pizzuto, Caroniti (3’ st Bevacqua). Allenatore: Emanuele.
Pro Tonnarella: Celona, Amico, Mendolia, Rappazzo, Iorio (27’ pt Puliafito), C. Quattrocchi, Crifò, Mantarro, D. Quattrocchi, Giangrande (44’ st Iarrera), Tripi (19’ st Puleo). A disposizione: Aveni, Bucca, La Spada. Allenatore: Cataldi
Arbitro: Pennino di Palermo
Assistenti: Joseph Russo e Giuseppe Visalli di Messina

Commenti

Post più popolari



Per la tua pubblicità scrivi a sottolapietra@email.it