Il Masterplan va rimodulato. La richiesta accolta dai sindaci dei Nebrodi


POLITICA
Tra i firmatari della richiesta anche il sindaco di San Fratello Salvatore Sidoti Pinto.

Giuseppe Lazzaro. 
Il Masterplan necessita di essere rimodulato. La proposta, partita durante l’assemblea dei sindaci che si è svolta stamane a Sant’Agata Militello per parlare dell’ospedale, porta la firma del primo cittadino di Torrenova Salvatore Castrovinci e ha coinvolto anche altri sindaci dei comuni dei Nebrodi. Il piano della città di Messina denominato Masterplan, giunto in una fase intermedia di attuazione, a seguito di un monitoraggio effettuato, necessita di essere rimodulato al fine di rinnovare la strategia complessiva e i progetti conseguenti.
“Al fine di poter definire una strategia complessiva dell’intero territorio, ricadente nella Città Metropolitana di Messina, riteniamo opportuno – dice Castrovinci – avviare un tavolo di lavoro in cui la Città Metropolitana si confronti con il territorio e definisca insieme una strategia unitaria e condivisa e i relativi progetti”.

La proposta è stata immediatamente raccolta dagli altri sindaci del comprensorio che hanno richiesto un incontro urgente con il nuovo sindaco della Città Metropolitana, Cateno De Luca, per discutere delle problematiche legate al Masterplan. In particolare, hanno firmato la richiesta per un incontro urgente i sindaci di Alcara Li Fusi Ettore Dottore; di Acquedolci Alvaro Riolo; di Capo d’Orlando Franco Ingrillì; di Caprileone Filippo Borrello; di Caronia Antonino D’Onofrio; di Castell’Umberto Vincenzo Lionetto Civa; di Galati Mamertino Antonino Baglio; di Militello Rosmarino Salvatore Riotta; di Mirto Maurizio Zingales; di Naso Daniele Letizia; di Pettineo Domenico Ruffino; di San Fratello Salvatore Sidoti Pinto; di San Marco d’Alunzio Dino Castrovinci; di Sant’Agata Militello; Bruno Mancuso; di Santo Stefano di Camastra Francesco Re; di Tusa Luigi Miceli e, naturalmente, Salvatore Castrovinci, di Torrenova. I sindaci intendono verificare lo stato di attuazione del Masterplan e le risorse, ad oggi, disponibili. Rappresentano, quindi, nella nota, l’urgenza dell’incontro, data l’importanza dello strumento strategico per lo sviluppo del territorio.

fonte: glpress.it

Commenti

Post più popolari



Per la tua pubblicità scrivi a sottolapietra@email.it