Anche San Fratello al primo tavolo tecnico per il progetto MUSA

Mobilità Urbana Sostenibile e Attrattori Culturali, incontro a Capo d’Orlando con diciotto comuni dell'area nebroidea. 

di Salvatore Pintaudi.
Capo d'Orlando - Si è svolto nell’aula consiliare “Falcone-Borsellino” di Capo d’Orlando il primo tavolo di lavoro del Progetto MUSA (Mobilità Urbana Sostenibile e Attrattori Culturali). L’iniziativa è promossa dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Funzione Pubblica nell’ambito degli interventi previsti dal PON/GAS 2007-2013 a sostegno dei territori dell’Obiettivo Convergenza. 


Il progetto, a cui ha fortemente creduto il sindaco Enzo Sindoni, realizzato da Isfort s.p.a., prevede la  partecipazione di diversi soggetti locali per una pianificazione integrata delle politiche di mobilità urbana e di valorizzazione degli attrattori culturali. 

All’incontro hanno partecipato amministratori e tecnici dei Comuni di: Torrenova, Piraino, Frazzanò, Galati Mamertino, Capri Leone, Longi, Reitano, Raccuja, Ucria, Montagnareale, Brolo, Oliveri, Patti, Gioiosa Marea, San Piero Patti, San Fratello, Librizzi e Bronte.


Il dott. Carlo Carminucci, direttore della Isfort, ha illustrato il percorso di lavoro e la proposta progettuale di base, alla riunione ha anche presenziato un rappresentante del CNR (Consiglio Nazionale Ricerche), il dott. Giuseppe Napoli. Durante l’incontro sono stati acquisiti interessanti e qualificati contributi da parte degli stakeholder che hanno contribuito al dibattito ed arricchito la componente decisionale del processo di piano.

A conclusione è stata formata l’agenda dei prossimi incontri finalizzata alla redazione di un Report e proposta progettuale definitiva da consegnare alla fase di dialogo con la Regione Sicilia con la sottoscrizione del protocollo d’intesa, promosso da MUSA, che consentirebbe al territorio dei Nebrodi di partecipare alla costruzione della proposta di revisione del progetto del trasporto pubblico locale regionale.


fonte: Ufficio stampa Comune Capo d’Orlando

Commenti

Post più popolari