Prosegue a San Fratello la riorganizzazione dei servizi di igiene ambientale

ATTUALITA'
Rifiuti, la città guarda al futuro. In progetto una piattaforma in località Pulezzo e un nuovo regolamento. Presto al via l'atteso servizio di raccolta differenziata utile per contenere i costi di smaltimento.

Giuseppe Romeo.
Proseguono le attività di riorganizzazione dei servizi di igiene ambientale nel Comune di San Fratello. Dopo l'approvazione da parte del consiglio comunale, nel mese di luglio scorso, del "Piano comunale di rimozione amianto", redatto dall'Ufficio Tecnico con il supporto di consulenza tecnica specialistica esterna, sono in corso le fasi di avvio del nuovo servizio di igiene urbana.

A seguito dell'emanazione dei provvedimenti di urgenza da parte del presidente della Regione, Rosario Crocetta, volti a contenere l'emergenza rifiuti, l'amministrazione comunale di San Fratello ha alcune misure per garantire l'efficienza del servizio di raccolta e smaltimento e scongiurare così fenomeni di emergenza igienico-sanitaria. Tra queste la realizzazione della piattaforma di località Pulezzo e l'approvazione del "Regolamento per l'attivazione del servizio di raccolta differenziata". Da qualche giorno, infatti, è operativo il nuovo servizo sperimentale, stralcio del progetto generale Aro, affidato dalla centrale unica di committenza di Villafranca dopo l'espletamento della gara di appalto. Presto saranno attivati i nuovi servizi di raccolta rifiuti e raccolta differenziata sul territorio comunale, per migliorare l'efficienza degli stessi e, nel contempo, contenere i costi di gestione.

Il piano esecutivo prevede la raccolta "porta a porta" di carta, plastica e vetro e della frazione umida, in modo tale da incrementare le percentuali della frazione secca e ridurre così lo smaltimento in discarica dei rifiuti indifferenziati, contenendone i costi.

Già in corso una campagna di sensibilizzazione ed informazione indirizzata ai cittadini, finalizzata a far conoscere i nuovi servizi ed ottenere la massima partecipazione possibile.
"Fondamentale e determinante, per raggiungere i risultati attesi, sarà la massima partecipazione dei cittadini - afferma il sindaco Francesco Fulia. Crediamo sia importante la riorganizzazione complessiva dei servizi in chiave di modernità, con l'obiettivo di arrivare nel più breve tempo possibile all'applicazione della tariffa puntuale, per far pagare ai cittadini una quota più equa e commisurata alla effettiva quantità di rifiuti prodotti."

Fulia annuncia quindi il completamento, nei prossimi mesi, delle progettazioni per il centro comunale di raccolta dei rifiuti differenziata e la bonifica definitiva della ex discarica di Pulezzo. "Si tratta di interventi - conclude Fulia - che aiuteranno ad incentivare la differenziata e la quantità ambientale del territorio comunale.

fonte: gazzetta del sud

Commenti

Post più popolari