Domani e lunedì l’Italia è chiamata al voto

Come si vota, corpo elettorale e collegi in Sicilia.


Domenica 24 febbraio, dalle ore 8 alle ore 22 e lunedì 25 febbraio, dalle ore 7 alle ore 15, si svolgeranno le operazioni di voto per il rinnovo del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati.

Lo scrutinio avrà inizio lunedì 25 febbraio, al termine delle operazioni di voto e di riscontro dei votanti, cominciando dallo spoglio delle schede per l’elezione del Senato.
I risultati saranno consultabili nei siti www.interno.gov.it.

ELEZIONI POLITICHE, COME SI VOTA - La legge elettorale prevede, per l’elezione della Camera e del Senato, un sistema proporzionale con premio di maggioranza e soglie di sbarramento. Per l’elezione della Camera possono votare i maggiorenni aventi diritto al voto, mentre per l’elezione del Senato possono votare coloro che, alla data di domenica 25 febbraio, hanno compiuto il venticinquesimo anno di età. Sia per l’elezione della Camera (scheda rosa) sia per l’elezione del Senato (scheda gialla), l’elettore esprime il voto tracciando con la matita un solo segno (esempio, una croce o una barra) nel riquadro che contiene il contrassegno della lista prescelta. E’ vietato scrivere sulla scheda il nominativo dei candidati e qualsiasi altra indicazione.

CORPO ELETTORALE - Gli elettori sul territorio nazionale, sulla base dei dati riferiti al 15. giorno antecedente la data della votazione sono, per la Camera dei Deputati, 47.011.309, di cui 22.569.269 maschi e 24.442.040 femmine; per il Senato della Repubblica 43.071.494, di cui 20.547.324 maschi e 22.524.170 femmine, che eleggeranno 618 deputati e 309 senatori. Le sezioni saranno 61.597. Gli elettori della circoscrizione estero, sulla base dei dati dell’apposito elenco definitivo, sono per la Camera dei Deputati 3.438.670 e per il Senato della Repubblica 3.103.887 che eleggeranno 12 deputati e 6 senatori.

SICILIA- Per le elezioni in Sicilia i collegi sono due per la Camera dei Deputati e uno per il Senato. Per la Camera i collegi sono quello Occidentale che ingloba le province di Palermo, Trapani, Caltanissetta, Agrigento e quello Orientale del quale fanno parte le province di Messina, Catania, Enna, Siracusa e Ragusa. Collegio unico, chiamato Sicilia, per il Senato. 

Commenti

Post più popolari