Grazie alla Tares verrà garantito un servizio di raccolta rifiuti continuo ed efficiente

Il Comune di San Fratello ha confermato le stesse tariffe dell'Ato Me1 del 2005.

di Ciro Carroccetto.
Siamo giunti finalmente al pagamento della terza rata Tares per i cittadini sanfratellani: il 2013 è stato segnato dall’introduzione di questa tassa comunale, suddivisa in tre rate ben precise in modo tale che i cittadini abbiano contezza del costo totale annuale della raccolta e smaltimento rifiuti; 

il Comune di San Fratello ha confermato le tariffe previste dalla precedente società di raccolta, ATO ME 1, ed ha applicato precisamente le tariffe dell’anno 2005, anno di nascita di questa società, per evitare che i cittadini pagassero cifre esose, come sta avvenendo in molti comuni del circondario.

Dobbiamo riconoscere con grande soddisfazione che i sanfratellani si sono dimostrati virtuosi nel pagamento delle bollette; il Comune si ritiene soddisfatto dell’importo incassato ad oggi, senza tenere conto dell’entrata della terza rata, in scadenza questo mese. 

Con il pagamento della Tares, riusciremo a garantire agli utenti di San Fratello un servizio di raccolta e smaltimento rifiuti continuo ed efficiente. Nonostante le varie e annose problematiche che lo attanagliano, il Comune San Fratello, per merito dei suoi abitanti, si distingue come paese con un grado di civiltà degno di encomio.

Commenti

Post più popolari